Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 02 Agosto - ore 16.33

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Una città all’avanguardia: Genova modello di efficienza grazie all’uso intelligente della tecnologia

Panorama di Genova

Liguria - Genova è all’avanguardia per quanto riguarda la rivoluzione digitale. Il futuro è già qui e parla italiano grazie alla collaborazione tra pubblico e privato.

In Europa si scrive digital transformation e si legge trasformazione radicale di tutti quei processi che finora sono stati alla base delle nostre società moderne. L’esigenza di cambiamento è sempre più evidente in ogni aspetto della vita quotidiana ed è necessario un cambio di passo. La spinta al cambiamento non arriva solo dai cittadini. L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile - sottoscritta il 25 settembre 2015 dai 193 Paesi membri delle Nazioni Unite e approvata dall’Assemblea Generale dell’ONU – ha infatti messo al centro del progetto proprio la necessità di una rivoluzione digitale che riguardi molti degli aspetti della nostra vita.

Sono ben 17 gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile da raggiungere in ambito sociale, economico, ambientale e istituzionale entro il 2030. Tra questi (il numero 11) quello di rendere città e comunità sostenibili, vale a dire inclusive e in grado di rispondere alle esigenze quotidiane delle persone. Per farlo servono servizi adeguati e soprattutto risorse finanziarie.

Genova non si fa attendere tanto che, già da alcuni anni, è tra i Comuni più virtuosi d’Italia in materia di riscossione tributi, fondamentale per garantire la sostenibilità economica dell’Ente locale e di conseguenza l’erogazione dei servizi pubblici ai cittadini. Il dato arriva direttamente dalla Direzione Finanze del Ministero dell’Interno: nel 2020 Genova è al secondo posto dopo San Giovanni in Persiceto e davanti a Torino, Milano, Bologna e Roma.

Ma che modello ha adottato Genova per scalare questa classifica?

Trasformazione digitale significa prima di tutto innovazione: il cambiamento inizia da un’idea e adesso c’è bisogno di ripensare completamente i processi da cui prende il via la macchina della Pubblica Amministrazione. Ai cittadini serve una gestione semplice, sicura, trasparente e soprattutto economicamente sostenibile.
Genova ha effettuato un cambio di mentalità e ha scelto di stare più vicino ai cittadini riducendo il più possibile la burocrazia. In questo ambito, il Comune di Genova da oltre 5 anni è affiancato da Municipia per la riscossione dei tributi. Municipia fa parte del Gruppo Engineering, la più grande realtà italiana di Digital Transformation con oltre 12mila dipendenti e 65 sedi nel mondo.

A Genova supporta il Comune nella raccolta e gestione delle banche dati che rappresentano un aspetto fondamentale nel processo: permettono infatti di intensificare i controlli, migliorare i risultati operativi, ridurre l’evasione e promuovere l’equità fiscale. Un processo virtuoso che garantisce quindi una cassa comunale più solida.

Genova non è nuova alla sfide e la sua storia lo insegna: oggi è ancora una città all’avanguardia e, se adesso il futuro dei centri urbani si declina in digitale, il capoluogo ligure non attende ma indica il cammino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News