Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Aprile - ore 22.43

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Slogan salutistici spingono le vendite di cibi e bevande

l'analisi di Coldiretti
cibo

Liguria - Nonostante la crisi provocata dalla pandemia, volano le vendite di cibi e bevande che riportano in etichetta slogan salutistici per il rafforzamento delle difese immunitarie, con balzi che, a livello nazionale, vanno dal +94% per latte e panna fresca, al +48% per le bevande non gassate, fino al 28,6% per prodotti da forno e cereali. E’ quanto emerge da un’analisi della Coldiretti sull’impatto dell'emergenza Covid sulle scelte di acquisto degli italiani, in base dei dati dell’Osservatorio Immagino relativi all’anno terminante giugno 2021.

La svolta salutista è confermata, inoltre, da un aumento medio dell’11% nel 2020 dei consumi dei prodotti simbolo della dieta mediterranea, come olio extravergine d’oliva, frutta e verdura, fino alla pasta che guida la classifica con un incremento degli acquisti del 12,5%, trainata anche dal boom fatto registrare da penne e spaghetti fatte e certificate con grano 100%. Al secondo posto si posiziona la verdura in crescita del 12,2%, seguita da frutta +11,1% e olio extravergine d’oliva + 9,5%.



“Con la nuova sensibilità degli italiani verso i cibi più salutari – affermano il Presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il Delegato Confederale Bruno Rivarossa – è un buon segno che siano in aumento anche gli acquisti diretti dal contadino, che rivelano una vera e propria svolta green nei consumi per effetto della tendenza delle persone a compensare il maggiore tempo trascorso in casa con un’alimentazione più sana. Oggi a spingere la spesa direttamente in azienda, presso le botteghe e i mercati di Campagna Amica Liguria, è soprattutto la possibilità di trovare sempre prodotti stagionali, a km zero e di qualità, oltre alla possibilità di farsi consigliare da chi ha realmente prodotto quello che portiamo ogni giorno in tavola. Quando non è possibile rivolgersi direttamente ai produttori è comunque sempre bene prestare la massima attenzione alle etichette e all’origine dei prodotti, scegliendo di acquistare quelli provenienti dal territorio o comunque 100% Made in Italy, tracciabili e di qualità garantita, sostenendo, allo stesso tempo, l’economia locale in anno di pandemia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News