Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Luglio - ore 19.53

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cantiere Transfrontaliero per l'Inserimento OccupazioNale, il punto

Angelo Matellini, Gianni Berrino, Daniela Locati e Massimo Giacchetta

Liguria - Il progetto “Action Attivazione Cantiere Transfrontaliero per l'Inserimento OccupazioNale” finanziato dal Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020, nasce con l’obiettivo di intervenire nelle filiere della nautica da diporto e del turismo con l'obiettivo di creare nuova occupazione, favorendo al contempo l’evoluzione delle imprese dei territori interessati verso modelli di economia circolare.
Il progetto si è sviluppato nell'arco di tre anni e, dopo una fase iniziale di indagine sul fabbisogno occupazionale tra aziende italiane e francesi di Toscana, Sardegna, Liguria, Corsica e Regione PACA, è passato alla creazione di una Rete Transfrontaliera di soggetti specializzati, dedicati a pacchetti di servizi di accompagnamento (tutoring e coaching), per la formazione di nuove figure professionali capaci di fornire, anche in forma autoimprenditoriale, le competenze necessarie per l’implementazione di soluzioni legate all'eco-design, all'utilizzo di prodotti e materiali sostenibili, al riciclo e riuso, alla riduzione dei fabbisogni energetici, all’applicazione ICT dedicate e alla minimizzazione degli scarti. I beneficiari degli output di progetto sono: imprese, centri per l'impiego, società di servizi, istituzioni e le persone in cerca di occupazione.

All’evento conclusivo ha partecipato l’assessore regionale al Lavoro e al Turismo Gianni Berrino che ha commentato: "Il progetto Action, finanziato da fondi europei all'interno del Programma di Cooperazione Italia-Francia Marittimo 2014-2020, ha come idea di fondo supportare la transizione ad un modello di economia circolare. L'occupazione e la sostenibilità ambientale sono due temi fondamentali al centro delle agende politiche internazionali. Il passaggio a modelli di economia circolare, oltre che priorità ambientale, è al contempo una grande opportunità di creazione di occupazione per tutta l'area transfrontaliera marittima italo-francese. Stiamo avviando percorsi di supporto alle imprese mediante servizi di accompagnamento per l'attivazione di professionalità legate all'eco-design, all'utilizzo di prodotti e materiali sostenibili, al riciclo e riuso, alla riduzione dei fabbisogni energetici e alla minimizzazione degli scarti".

“Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto insieme agli altri membri di partenariato – ha spiegato il Presidente di Cna Liguria Massimo Giacchetta -. Gli imprenditori devono sempre avere uno sguardo rivolto al futuro e non esiste altra prospettiva se non quella di incentivare percorsi i di economia circolare”.
“I fabbisogni occupazionali di professioni con competenze green tra il 2021- 2025 vedrà un aumento di figure a elevata specializzazione – spiega Giuseppe Marianetti dirigente del Comune di Capannori -. Green ed energy manager per il settore turistico ed esperti nella gestione della qualità dei processi eco- sostenibili per la nautica. Lavorare per costruire percorsi formativi adeguati significa rispondere ad una diretta richiesta delle imprese”.
“L’idea di un’economia “verde e blu”, di uno sviluppo nel segno della sostenibilità – aggiunge il direttore di Demopolis Pietro Vento - piace ad ampi segmenti dell’opinione pubblica. Investire su processi di economia circolare può migliorare la qualità dell’ambiente, favorire riconversioni innovative delle aziende e, soprattutto, contribuire alla nascita di nuovi posti di lavoro, all’insegna dello sviluppo sostenibile: ne è convinto il 54% dei cittadini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News