Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 13 Aprile - ore 09.03

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Uova, colombe e spesa alimentare per Pasqua, consigli per gli acquisti sicuri

Leggere bene le etichette
Uova di Pasqua

Liguria - In vista della Pasqua, "Consumerismo No profit" ha realizzato una guida utile per aiutare i consumatori della Liguria a fare acquisti in sicurezza, scegliere nel modo giusto uova di cioccolato e colombe e risparmiare sulla spesa alimentare.
“In questi giorni le famiglie della Liguria saranno alle prese con le spese legate al pranzo di Pasqua e Pasquetta e alle immancabili uova di cioccolato e colombe – afferma Pino Coletti - Responsabile del dipartimento “Food” di Consumerismo – Per evitare fregature e salvare il portafogli, abbiamo realizzato una guida completa con le indicazioni da seguire per acquisti sicuri e intelligenti”.

Nel dettaglio:
- Uova: più breve è la lista degli ingredienti in etichetta, migliore sarà la qualità del prodotto. Un cioccolato di buon livello deve contenere, nell’ordine: cacao in polvere e burro di cacao (pasta di cacao), zucchero, latte in polvere, aromatizzanti naturali. Se nella lista degli ingredienti ci sono oli o grassi vegetali diversi dal burro di cacao abbiamo un cioccolato non di eccelsa qualità. Il cioccolato fondente deve avere una percentuale minima di cacao del 43%, di cui burro di cacao per il 26%. Mentre la percentuale minima di cacao nel cioccolato al latte è del 30%. Attenzione alla percentuale di zucchero, che nelle uova di Pasqua di qualità modesta è spesso molto elevata.

- Colomba. Deve contenere, nell’ordine: farina di frumento, zucchero, uova di gallina intere di classe A o tuorlo d’uovo (con quantità di tuorlo non inferiore al 4% del totale), materia grassa butirrica (minimo 16%), scorze di agrumi candite (in quantità non inferiore al 15%), lievito naturale e sale. Per avere la denominazione di colomba sono comunque consentiti degli ingredienti aggiuntivi: latte e derivati, miele, burro di cacao, malto, zuccheri, altri tipi di lievito, aromi naturali, emulsionanti e due tipi di conservanti (l’acido sorbico e il sorbato di potassio).

1) Supermercati: attenzione ai prodotti civetta. Le grandi catene vendono uova o colombe a prezzi stracciati allo scopo di attirare clientela a cui vendere poi anche tutto il resto della spesa alimentare, a prezzi non scontati;

2) Prezzi: è importante confrontare i prezzi al chilo e non a confezione, e scegliere con attenzione l’esercizio dove fare acquisti alimentari. Per uova e colombe nei discount si risparmia fino al 50% rispetto al negozio tradizionale;

3) Confezioni famiglia e 3X2: non sempre convengono. Se non abbiamo bisogno di grandi quantità meglio evitare di riempire il carrello con maxi-confezioni di prodotti in eccesso, solo perché attratti dallo sconto;

4) Marche: cambiare marca e provare nuovi prodotti può consentire risparmi non indifferenti, oltre a darci la possibilità di scoprire alimenti di ottima qualità. Non sempre infatti i prodotti ultra-pubblicizzati e conosciuti sono i migliori a livello qualitativo;

5) Ansia: non farsi prendere dall’ansia del pranzo di Pasqua per acquistare più del necessario. Il 20% di quanto si prepara per le feste finisce inevitabilmente in pattumiera, perché in eccesso. Andare al supermercato con una lista dettagliata della spesa e obbligarsi a rispettarla, senza cadere nel tranello delle offerte speciali, se riguardano prodotti non inseriti nella lista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News