Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 12 Aprile - ore 22.16

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Torniamo in zona gialla, ecco cosa si può fare

Nei bar e ristoranti si torna a consumare in loco fino alle 18, musei aperti nei giorni feriali. Ci si potrà spostare dentro i confini regionali. Rimangono molte le limitazioni e i divieti.

da oggi in poi

Liguria - Siamo ufficialmente tornati in zona gialla. Da questa mattina in Liguria riaprono bar e ristoranti per il consumo in loco dalle 5 alle 18 per poi passare all'asporto, almeno per quel che riguarda quegli esercizi che posseggono la cucina. Per il resto è sempre consentita la consegna a domicilio. Riaprono anche i centri sportivi, ma solo per l’attività individuale all’aperto, idem le strutture museali, ma solo nei giorni feriali: a questo giro, è la vera novità del dispositivo. Restano chiusi palestre, piscine, cinema, teatri. Sospesi congressi, fiere e manifestazioni. Le scuole saranno così regolate: elementari e medie sono aperte per il 100% degli studenti. Le superiori in Liguria osservano sempre la didattica a distanza al 50%.

Premesso che per ogni situazione di necessità, lavoro, studio e motivi di salute è sempre e comunque consentito spostarsi compilando l’apposito modulo di autocertificazione, è sempre vietato spostarsi dalle 22 alle 5 del mattino. Siamo in zona gialla e dunque gli spostamenti sono consentiti in tutto il territorio regionale, eccezion fatta per i comuni dei distretti di Sanremo e Ventimiglia (da Santo Stefano al Mare fino al confine francese e relativi entroterra), se non con l’autocertificazione. Sarà possibile varcare i confini del proprio comune senza autocertificazione, ma non è permesso spostarsi in un’altra regione, a prescindere dal colore. È possibile raggiungere seconde case fuori regione, ma solo se di proprietà o in affitto (qui le regole da seguire) e solo insieme al proprio nucleo familiare. Si possono andare a trovare amici e parenti dentro i confini regionali, per un massimo di una volta al giorno: come fu per Natale è consentito a due persone, senza contare minori di 14 anni e conviventi disabili/non autosufficienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News