Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Luglio - ore 17.57

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Stop Astra Zeneca, in Liguria 15mila vaccini in meno a settimana

Toti: "A meno di ulteriori rifornimenti di Pfizer e Moderna".

Under 60

Liguria - Se non ci saranno ulteriori forniture dei vaccini Pfizer e Moderna, la Liguria avrà 15mila somministrazioni a settimana in meno rispetto a quanto accaduto fin qui. Lo ha spiegato stamani in consiglio regionale il presidente Giovanni Toti, rispondendo a un'interrogazione del consigliere Ferruccio Sansa, sottoscritta anche dai colleghi del gruppo (Lista Sansa presidente), che chiedeva alla giunta di rimodulare gli 'Open Days' vaccinali per garantire i vaccini consigliati in via preferenziale dall’Aifa e dalla comunità scientifica per le varie fasce di età, “evitando di mettere in ulteriore pericolo i giovani con la somministrazione di vaccini a vettore virale e di assicurare trasparenza e informazioni complete sui vaccini”. Il decremento annunciato dal presidente Toti, che ha la delega alla sanità, è correlato alla determinazioni con cui l'11 giugno scorso il ministero della Salute ha stoppato la somministrazione di Astra Zeneca agli under 60. Il particolare, come si legge sul sito del ministero, la circolare dispone che “il vaccino Vaxzevria (cioè quello prodotto da Astra Zeneca, ndr) viene somministrato solo a persone di età uguale o superiore ai 60 anni (ciclo completo). Per persone al di sotto dei 60 anni di età, che hanno ricevuto la prima dose di tale vaccino, il ciclo deve essere completato con una seconda dose di vaccino a mRNA (Comirnaty o Moderna), da somministrare a distanza di 8-12 settimane dalla prima dose”. In seguito il Comitato Tecnico Scientifico ha deciso di sospendere, sempre per chi ha meno di 60 nni, anche il Johnson&Johnson, scelta recepita dalla Liguria. “Tutte le persone under 60 che avevano in programma la somministrazione del vaccino Johnson&Johnson manterranno l'appuntamento, ma verranno vaccinate con un vaccino a mRNA (Pfizer o Moderna)”, ha chiarito la Regione. Per chi ha più di 60 anni invece nessuno stop per Astra Zeneca e J&J. Toti, in relazione al semaforo rosso ad AZ per gli under 60, ha parlato di "una rimodulazione della campagna vaccinale e, verosimilmente, una riduzione di 15 mila vaccini alla settimana in assenza di ulteriori forniture di Pfizer e Moderna". Un calo, come detto, di 15mila vaccinazioni a settimana, cioè all'incirca il quantitativo somministrato fin qui nell'arco di 24 ore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News