Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Aprile - ore 21.53

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Covid-19, c'è il nuovo decreto: Liguria in arancione fino al 6 aprile, zona rossa a Pasqua e Pasquetta

Consentite le visite a parenti e amici con gli stessi limiti in vigore a Natale: tutte le nuove regole valide dal 15 marzo.

le novità

Liguria - È stato approvato dal consiglio dei ministri il nuovo decreto sull’emergenza Covid che sostituisce il Dpcm e sarà in vigore dal 15 marzo al 6 aprile. Dunque è confermato che tutta Italia entrerà in zona rossa dal 3 al 5 aprile per le festività di Pasqua con divieto totale di spostamento (tranne alcune eccezioni per le visite alle abitazioni private). Fino al 6 aprile invece nessuna regione potrà tornare in zona gialla, con l’unica eccezione di quelle che si trovano in zona bianca (per ora soltanto la Sardegna). Per tutti gli altri saranno valide le restrizioni della zona arancione o della zona rossa, a seconda dei dati del contagio. Un’altra novità imporante è che con un’incidenza settimanale di 250 nuovi contagi ogni 100mila abitanti le regioni entreranno automaticamente in zona rossa, senza dunque attendere il meccanismo finora previsto dal monitoraggio settimanale.

Zona rossa a Pasqua: divieti, chiusure e regole da seguire

Sarà vietato ogni spostamento da casa propria, salvo che per motivi di lavoro, necessità e salute. Sarà però consentita una sola visita al giorno a parenti e amici, massimo due persone senza contare minori di 14 anni e disabili conviventi.
Rimangono chiusi bar e ristoranti: asporto consentito fino alle 22 (fino alle 18 per i locali senza cucina), consegna a domicilio in tutti gli orari. Chiusi i negozi (eccetto supermercati, alimentari e beni di prima necessità). Aperte edicole, tabaccherie, farmacie, parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri. Chiusi i centri estetici. Chiusi musei, mostre, teatri, cinema, bar, palestre, piscine, sale giochi, sale scommesse. Attività sportiva consentita solo in forma individuale e all’aperto. L’attività motoria si può svolgere nei pressi della propria abitazione.

Visite a parenti e amici

Durante il periodo di zona rossa nazionale sarà consentito all’interno della stessa regione “lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le 5 e le 22, e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la responsabilità genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi. In tutti gli altri giorni le visite a parenti e amici saranno vietate in zona rossa (tranne che per ragioni di necessità) e sottoposte ai limiti di cui sopra per le regioni in zona arancione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News