Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Luglio - ore 17.11

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Code sulle autostrade liguri, Assoutenti chiede risarcimenti per i ritardi

automobilisti intrappolati
Code sulle autostrade liguri, Assoutenti chiede risarcimenti per i ritardi

Liguria - Ancora una giornata di passione sulle autostrade della Liguria, con gli automobilisti rimasti oggi intrappolati sulla A12, A10 e A26, con code chilometriche a causa di cantieri per la manutenzione e per incidenti sulla rete.

“Oramai non passa giorno senza che le autostrade liguri siano fonte di disagi, caos, blocchi della circolazione e forti rallentamenti – afferma il presidente Furio Truzzi – A fronte di questa situazione in costante peggioramento nulla si sa circa il “cashback” annunciato da Autostrade per l’Italia, ossia l’indennizzo previsto in favore degli automobilisti che subiscono disagi a causa di cantieri stradali”.

“Solo annunci da parte della società ma nessun fatto concreto per risarcire gli utenti vittime delle code in autostrada – prosegue Truzzi – Per tale motivo abbiamo chiesto al Mims e a tutte le istituzioni competenti di studiare un “indennizzo traffico” al pari di quanto avviene già da anni con treni e aerei. Oggi se un treno o un aereo arriva a destinazione con eccessivo ritardo, ai passeggeri spetta un risarcimento in denaro regolato dalle norme nazionali e comunitarie. Non esiste alcun motivo per cui lo stesso meccanismo non debba essere adottato nel settore autostradale, dal momento che gli utenti pagano salati pedaggi per attraversare la rete, subendo spesso ritardi intollerabili che creano un evidente danno morale e materiale”.

Intanto Assoutenti ricorda agli automobilisti della Liguria coinvolti nei disagi odierni la possibilità di aderire alla class action lanciata dall’associazione e finalizzata a far ottenere loro la restituzione delle maggiori somme pagate a causa della mancata riduzione dei pedaggi da parte di Aspi, nonché un indennizzo per il danno subito a causa del “furto” di tempo dovuto alla mala-gestione dei cantieri.

Per info e adesioni https://www.assoutenti.liguria.it/aspi-class-action-contro-il-tempo-rubato-con-i-cantieri-autostradali/

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News