Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 12 Giugno - ore 22.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Work Faenza troppo forte, Cestistica cede dopo la rimonta

domenica c'è gara-2
Lana Packovski

La Spezia - CRÉDIT AGRICOLE LA SPEZIA - E-WORK FAENZA 46-58 (8-21, 23-31, 39-47)

LA SPEZIA: Packovski 13, Templari ne, Hernandez 13, Moretti ne, Tosi 3, Mori 4, Linguaglossa 3, Giuseppone, Guzzoni, Sarni 10, Amadei ne. ALL: Corsolini.

FAENZA: Franceschelli 9, Schwienbacher 7, Franceschini ne, Morsiani 11, Ballardini ne, Caccoli ne, Policari 19, Soglia 3, Meschi, Brunelli, Vente 6, Porcu 3. ALL: Sguaizer.

Niente da fare per la Crédit Agricole, che si vede sconfitta 46-58 in gara-1 dei quarti contro l’E-Work Faenza: un peccato perché la squadra bianconera era riuscita a rimettere la partita in piedi dopo l’inizio opaco, in cui era stata sotto 0-9 senza segnare per cinque minuti, e dopo essere finita sul -15 nel secondo periodo, quando una tripla di Policari (19 punti per lei) significava 16-31. Un recupero quasi completato nel terzo quarto, quando le spezzine si avvicinano fino a sfiorare le faentine sul -1 (39-40), ma senza agganciarle. C’è anche da dire, a dover di cronaca, che l’E-Work è stata avanti per tutti i quaranta minuti, mettendo tanta pressione sulle esterne della Cestistica, che alla lunga hanno forse pagato la stanchezza per via delle rotazioni accorciate dall’assenza di Templari. Il metro arbitrale permissivo, inoltre, ha favorito le ospiti, che hanno potuto così sfruttare al meglio la maggiore fisicità rispetto alle bianconere, le quali hanno concesso 17 rimbalzi offensivi che hanno portato a tante seconde chance poi trasformate in canestri dalle romagnole. Rilevante anche il dato delle palle perse: 24 quelle della Crédit Agricole, 12 quelle di Faenza, che significa più punti facili e in campo aperto per le ospiti. Nel finale la Cestistica tocca soltanto il -5 dopo una tripla di Packovski (44-49), e avrebbe pure l’opportunità di avvicinarsi ulteriormente per via di un fallo antisportivo fischiato a Policari, ma Tosi fa 0/2 dalla lunetta e, nel possesso successivo, non arrivano punti, sprecando così una ghiotta opportunità per mettere pressione all'E-Work. Policari e Morsiani invece sono impeccabili ai tiri liberi e sigillano la vittoria di Faenza per 46-58. Le spezzine in doppia cifra a fine gara sono tre: Packovski ed Hernandez con 13 punti, poi Sarni con 10. Gara-2 è in programma al PalaBubani di Faenza per domenica 16 maggio alle ore 18, in cui la Crédit Agricole cercherà di allungare la serie fino a gara-3.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News