Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Aprile - ore 13.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tutti partiti gli aquilotti, Meluso va in Slovenia

Nove convocati, un record per lo Spezia. Tre gli impegni degli Azzurri di Mancini, con la speranza di vedere esordire Ricci. Domenica l'incrocio con la Bulgaria di Galabinov. Il direttore tecnico seguirà l'U21 di Maggiore, Pobega e Marchizza.

programma internazionale
Riccardo Marchizza in nazionale

La Spezia - Un esodo così corposo non si era mai visto. Non sono mancati i nazionali, soprattutto a livello giovanile, nella rosa dello Spezia in questi ultimi anni. Ma nove convocati tra i rappresentanti della prima squadra è probabilmente un record per il club aquilotto, che si è lasciato benissimo con il campionato grazie alla vittoria di sabato scorso contro il Cagliari. Sono già tutti partiti gli internazionali, mentre il resto della truppa riprenderà questo pomeriggio a Follo per preparare la sfida alla Lazio del 3 aprile.
Anche Galabinov, per cui si era parlato di un risentimento durante la rifinitura di venerdì ma regolarmente a disposizione della nazionale bulgara che incontrerà Svizzera, Italia e Irlanda del Nord tra il 25 ed il 31 marzo. Un grande ritorno quello del centravanti, che mancava dal 2017 con la propria rappresentativa. E' invece un punto fermo Ismajli, che Edi Reja utilizzerà probabilmente contro Andorra, Inghilterra e San Marino nelle stesse date. Sono invece una novità assoluta le convocazioni di Gyasi con il Ghana, impegnato contro Sud Africa e Sao Tome e Principe, e di Nzola con l'Angola, atteso protagonista contro Gambia e Gabon.

Appuntamento televisivo imprescindibile per i tifosi spezzini sarà ovviamente la settimana dell'Italia di Roberto Mancini. Tanto più che la maglia azzurra potrebbe finire sulle spalle di Matteo Ricci, che riannoda il filo dello Spezia con la nazionale maggiore 85 anni dopo la storica presenza di Luigi Scarabello nella nazionale di Vittorio Pozzo che vinse le Olimpiadi di Berlino.
Tre le partite di qualificazione alla Coppa del Mondo del 2022 in cui il regista 26enne potrebbe esordire sotto le telecamere di Rai 1 che le trasmetterà in diretta. Si parte giovedì 25 marzo (ore 20.45) per Italia-Irlanda del Nord dallo stadio "Tardini" di Parma. Poi trasferimento in Bulgaria per affrontare i padroni di casa allo stadio "Vasil Levski" di Sofia domenica 28 marzo (ore 20.45). Chiude Lituania-Italia mercoledì 31 marzo (ore 20.45) al "LFF Stadium" di Vilnius.

Tra le nazionali giovanili, Erlic se la vede contro i pari età di Portogallo, Svizzera ed Inghilterra. I tre azzurrini - Maggiore, Pobega e Marchizza - saranno in campo invece già mercoledì 24 marzo all'Arena Petrol di Celje contro la Repubblica Ceca, per poi affrontare la Spagna (sabato 27 marzo) e infine la Slovenia (mercoledì 30) entrambe allo stadio "Ljudski vrt" di Maribor. Confermata la presenza del direttore dell'area tecnica Mauro Meluso che mercoledì sarà già in Slovenia per seguire i suoi gioielli e non solo. Anche le partite dell'under 21 di Paolo Nicolato sarà trasmesse in diretta dalla Rai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News