Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Giugno - ore 21.02

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Troppe incognite, la campagna abbonamenti è già un rebus

tra green pass e deroga
La tribuna centrale del Picco

La Spezia - In altre annate sarebbe una priorità, oggi rischia di finire in coda a tutto il resto. Il calcio intravede la normalità: l'Europeo, il calciomercato nei suoi tempi standard, i ritiri estivi e le amichevoli. Ma per parlare di campagna abbonamenti, alla Spezia come altrove, servono maggiori certezze. Il ritorno dei tifosi sugli spalti è tuttavia questione di settimane. Il banco di prova sarà Italia-Turchia, partita inaugurale della competizione continentale che si terrà a Roma con circa 16mila spettatori sugli spalti. Un quarto della capienza dell'Olimpico, tagliando a sorteggio e probabilmente obbligo di green pass come per la finale di Coppa Italia.
Tutti elementi sulla cui tenuta sarà fatta una verifica. E che potrebbero confluire poi nell'eventuale apertura dei botteghini anche per le tessere stagionali da parte dei club. "Ritengo personalmente che all'inizio del prossimo campionato gli stadi potranno essere occupati al 50% della loro capienza massima. Ci stiamo lavorando”, ha detto ieri Andrea Costa, sottosegretario al ministero della Salute, in visita alla Spezia. Per il Picco significherebbe, dovendo garantire una quota anche per gli ospiti e un'altra per la libera vendita, poter offrire solo poche migliaia di carnet da 19 partite. In pratica, una frazione rispetto alla richiesta effettiva.
Ma siamo ancora nel campo delle ipotesi. La verità è che in Via Melara per ora si attendono segnali dall'alto - governo, Coni, Figc e Lega di serie A - prima di stilare un piano. Sapendo che a tutto questo si aggiunge un'incognita tutta locale, quella della richiesta di deroga per giocare al Picco già da agosto. In caso di bocciatura, un ulteriore elemento di cui tenere conto. In caso di accoglimento, ci sarebbe da tenere conto dei tempi del cantiere per la Curva Piscina. Ma almeno da questo punto di vista, una risposta dovrebbe arrivare già nei prossimi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News