Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 04 Agosto - ore 21.44

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Spezia e Genoa sono lo yin e yang della serie A

I bianchi sono un gruppo con tanti giovani e calciatori al debutto in categoria, i rossoblu hanno un'ossatura di ultratrentenni. Di qua la fatica cinetica dell'ascesa, di là il logorìo statico del conservamento.

filosofie in antitesi
Spezia-Genoa, filosofie all'antitesi

La Spezia - Hanno imboccato due strade completamente diverse, per trovarsi poi a questo punto delicato della stagione allo stesso bivio. Quello tra Spezia e Genoa è il confronto tra due mondi opposti nel calcio italiano di oggi, accomunati solo dall'obiettivo di mantenere la categoria. Concezioni all'antitesi, anche solo limitandosi a quello che si è visto in campo. Di qua la continuità di un progetto nato in serie B, confermato e potenziato. Di là il ribaltone in panchina e nei vertici dell'area sportiva, la prospettiva di salvare una serie A conosciuta a menadito. Di qua la voglia di scendere in campo per segnare un gol più degli avversari, di là la ricerca dell'imperforabilità difensiva per poi colpire al momento giusto. Di qua la fatica cinetica dell'ascesa, di là il logorìo statico del conservamento.

Molto di questi caratteri si leggono già nella costruzione delle rose. Ci sono due anni di differenza nell'età media dei due gruppi: 26.1 per lo Spezia, 28 per il Genoa. Gli aquilotti a questo punto della stagione hanno solo 3 giocatori di movimento sopra i trent'anni, un terzo rispetto ai genovesi. Nell'utilizzazione poi c'è un vero e proprio divario generazionale. Se si prendono i calciatori nati dal 1998 in poi, questi rappresentano la vera ossatura dei bianchi, mentre sono un'opzione per i corregionali. Italiano fa dei 23-24enni il piatto forte del suo menu, con 10.600 minuti di calcio concessi; Ballardini, e Maran prima di lui, ne hanno impiegati per 4.189 giri di lancette.
E poi lo Spezia è zeppo di debuttanti. In questa stagione ne ha lanciati la bellezza di 17 contro i soli 3 del Genoa. In fatto di minutaggio c'è un abisso: 19.840 minuti contro 1.387. Sono debuttanti, tra gli altri, il capitano (Maggiore), il regista (Ricci), il difensore di riferimento (Erlic), il calciatore più utilizzato (Gyasi), il capocannoniere (Nzola), praticamente tutti i terzini (Vignali, Ferrer, Bastoni e Marchizza). Tra i rossoblù, all'interno tra i dieci calciatori più utilizzati ci sono Masiello (35 anni), Radovanovic (32), Criscito (34), Badelj (32) e Destro (30). Nello Spezia c'è un solo ultratrentenne: Terzi (36).

Se si prendono le cinquanta formazioni iniziali più giovani della serie A 20/21 fino ad oggi, 15 sono dello Spezia, secondo solo al Milan (21) e con il Cagliari (8) nettamente staccato e comunque in riferimento sempre alla gestione Di Francesco. Italiano con i giovani ci si gioca anche le partite più delicate: aveva una media d'età di 24.5 anni la squadra che ha battuto il Crotone e di 24.9 quella che ha sconfitto il Cagliari nelle scorse settimane.
Di contro, il Genoa piazza otto suoi undici nella top 50 delle formazioni con più esperienza. Mercoledì sera contro il Benevento, Ballardini ha scelto un gruppo con una media anagrafica di 31.3 anni. Nell'ultimo mese ha mandato in campo, per le partite più delicate, quasi sistematicamente un distinta con alle spalle diversi campionati. E anche all'andata inaugurò vittoriosamente la propria gestione con una squadra da 30.7 anni d'età media. Nel frattempo però c'è stato un girone di maturazione per gli aquilotti, che tornano alla prova nel momento decisivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News