Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 12 Maggio - ore 20.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sorpresa: lo Spezia sa anche aspettare l'avversario se serve

maturità
Spezia-Inter 1-1 (2021)

La Spezia - La pazienza è diventata una virtù anche dalle parti dello stadio Picco. Per la prima volta in circa due stagioni, lo Spezia non mette in piedi un pressing forsennato e alla fine strappa un punto alla squadra che è ampiamente la più forte in Italia nel 2021. Lo testimoniano le statistiche, che dipingono una pressione molto relativa sui portatori di palla dell'Inter ieri sera. Il valore di PPDA, ovvero il rapporto tra il numero di passaggi effettuati dagli ospiti prima di subire un tackle o un fallo, è risultato pari a 43,30. E' il valore più alto di tutta la stagione in serie A.
Per rendersi conto dell'anomalia, basti pensare che nella top 20 del campionato corrente, registrata da Calcio Datato, lo Spezia appare solo un'altra volta. La partita è Spezia-Sassuolo: l'esordio assoluto in serie A. Da allora in poi, l'interpretazione aquilotta è sempre stata di un pressing forsennato accompagnato da una certa tendenza al fallo (e al cartellino). Il dato di ieri sera si accompagna all'evidenza che le azioni più pericolose dell'Inter nel secondo tempo sono state un gentile cadeau di Ismajli. Una nuova interpretazione dello stare in campo insomma, che ha portato i suoi frutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News