Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 13 Giugno - ore 08.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Solo il Sassuolo può far vacillare Vincenzo Italiano

Il domino della panchine in serie A gli apre le porte del Mapei Stadium. Monte ingaggi, rafforzamento della rosa e questione Picco sono tutti fattori che potrebbero pesare nella scelta finale.

non è questione di denaro
Vincenzo Italiano

La Spezia - Non è questione di ingaggio, non è questione di denaro. Tentare di leggere il futuro di Vincenzo Italiano attraverso il codice IBAN è un'operazione che non rende giustizia all'uomo e al professionista. Se questo fosse il punto di partenza dei ragionamenti del tecnico, la scorsa stagione avrebbe accettato di allenare il Genoa dopo che l'allora diesse Daniele Faggiano era sceso fino a Porto Venere in pieni play off per convincerlo. E invece ha dato peso all'orizzonte sportivo e anche alle sensazioni. Il tempo gli ha dato ragione. Tre mesi dopo quell'incontro, Preziosi aveva fatto praticamente tabula rasa del settore sportivo.

Oggi è ancora questo il punto. Italiano ha il desiderio di alzare l'asticella degli obiettivi. Per ora la sua carriera è stata tutta un crescendo, non davvero a piccoli passi. La salvezza di questa stagione non vale meno delle promozioni ottenute a Trapani in serie C e alla prima aquilotta in cadetteria. E ora cosa potrebbe chiedere di più?
Il domino delle panchine gli preclude ad oggi una grande. La stima di De Laurentis è conclamata, chi ha assistito alla scena del patron partenopeo che si è voluto congratulare dopo l'1-2 del Maradona ne è rimasto colpito. Ma il Napoli dovrebbe andare su un profilo già internazionale, in funzione della coppe europee. La Lazio non è mai stata un'ipotesi reale. Cambieranno panchina Fiorentina e Torino per cui si vociferano idee diverse, mentre l'ipotesi Verona non è da prendere in considerazione: stesso monte ingaggi dello Spezia e la cicatrice di qualche frizione con la tifoseria ai tempi in cui Italiano scelse Chievo da calciatore.
La pista più logica rimane il Sassuolo. L'ad Giovanni Carnevali non ha negato la stima, "ma per adesso non abbiamo contattato nessuno". I neroverdi hanno nel 4-3-3 un marchio di fabbrica e Italiano garantirebbe una continuità tecnica "storica". Un asse che parte da Di Francesco e finisce con De Zerbi, in mezzo la parentesi di Bucchi e l'unica deviazione con Iachini per salvare un'annata complicata. Lì si gioca per la parte sinistra della classifica, forse anche per un posto in Europa. E c'è la garanzia di poter lavorare senza troppe pressioni e di concedersi un periodo di rodaggio.

Lo Spezia dei Platek, più che un ritocco del contratto che rimane nella logica delle cose, può fare leva sulla continuità tecnica. Aggiungendo però qualcosa. Confermare la maggior parte dei protagonisti della stagione, alzare il livello degli investimenti per tre o quattro acquisti di categoria. Un mercato finalmente "normale". Pensando a cosa è riuscito a fare Mauro Meluso in due settimane, c'è da essere fiduciosi concedendogli due mesi abbondanti.
Infine poter finalmente preparare la stagione con calma, con un ritiro estivo vero e proprio (a breve la decisione sulla meta prescelta), le amichevoli del caso, la presentazione alla piazza e i tifosi sugli spalti. Su tutti i ragionamenti, non secondaria la questione del Picco: il rendimento post Cesena avrebbe garantito la salvezza ad aprile, la prospettiva di farsi un nuovo autunno tutto in trasferta non è delle più attrattive per nessuno. Ultimo aspetto quello contrattuale, che lega ancora il tecnico allo Spezia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News