Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 05 Agosto - ore 22.46

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Scherma, il circolo spezzino allena gli olimpionici di Tokyo

Benedetta Madrignani (2005) e Marco Malucchi (2003) sparring partner degli azzurri Martina Batini e Gabriele Cimini.

"Grande soddisfazione"
La scherma azzurra si allena col circolo spezzino

La Spezia - Ci sarà anche un po' di Spezia dietro le speranze della scherma azzurra alle Olimpiadi di Tokyo. La fiorettista Martina Batini (1989) e lo spadista Gabriele Cimini (1994) nelle prossime settimane infatti si alleneranno con due atleti del 'Circolo scherma La Spezia' come sparring partner, rispettivamente con la classe 2005 Benedetta Madrignani e con il 2003 Marco Malucchi. Una prestigiosa circostanza suggellata l'altro giorno dalla visita spezzina di Cimini, legato da amicizia al maestro del circolo spezzino, Riccardo Bardine. “Un legame nato quando ci allenavamo insieme a Pisa, dove Riccardo studiava – ha raccontato Cimini -. Malucchi e Benedetta ci aiuteranno a preparare il percorso verso Tokyo. Un percorso che non è stato semplice, anche perché causa Covid-19 sono mancate sicurezze, ma la consapevolezza di aver raggiunto la qualificazione già prima del primo lockdown ci ha dato forza. Come anche la vittoria nell'unica gara di Coppa del mondo, che era anche l'ultima valevole per le qualificaizoni olimpiche. Siamo fiduciosi, ora avremo due ritiri e il 17 luglio partiremo per il Giappone”.

Grande entusiasmo per il presidente onorario Giampiero Martelli: “Una soddisfazione particolare per me, che ho inaugurato questo spazio nel 1993. Non posso che ringraziare l'attuale dirigenza perché tutte le volte che vengo vedo una società cresciuta esponenzialmente, dove tutti si prodigano sempre per ottenere i migliori risultati”. “Anche in quest'anno difficile – così il presidente Andrea Caruso – abbiamo ottenuto grandi risultati. Pensare di contribuire come circolo alla preparazione della scherma azzurra in vista di Tokyo è una grandissima soddisfazione. Premio migliore al nostro lavoro non poteva esserci, è una celebrazione e un riconoscimento del lavoro fatto in sala”. “Chiudiamo una stagione non facile in maniera meravigliosa – ha affermato il maestro Bardine -, una stagione di risultati e conferme. L'amicizia con lo Scherma club Antonio Di Ciolo di Pisa ha portato Gabriele Cimini e Martina Batini a chiedere aiuto ai nostri giovani atleti in vista della preparazione. È un momento meraviglioso, continuiamo così cercando di fare sempre di più”.

“Una bellissima emozione per la nostra palestra essere coinvolta per allenare gli atleti olimpici – ha detto Malucchi -. Sarà un'estate dedicata ad un allenamento mirato di preparazione tecnica e atletica”. Quindi la Madrignani: “È stato un anno non facile per la gestione della scuola e della scherma, ma gli insegnanti mi hanno aiutato molto: sono riuscita ad andare bene, tenendo una media alta e riuscendo al contempo a prepararmi al meglio per le qualificazioni ai campionati nazionali”. Qualificazioni che le hanno dato il primo posto nei Cadetti (U17, la sua categoria), il primo posto nei Giovani (U20) e un primo e un podio negli Assoluti (U24). Ai Nazionali, disputati in tutte e tre le categorie, ecco il podio nei Cadetti e preziose esperienze nelle altre due fasce. Il tutto coronato da soddisfazioni in veste nazionale: appena concluso il campus a Formia, a settembre Benedetta risponderà alla convocazione con gli azzurrini. “Ringrazio i maestri, gli insegnanti e i miei genitori che sono riusciti a starmi dietro nonostante la situazione generale non semplice”, conclude.

Presente l'assessore comunale allo Sport, Lorenzo Brogi: “La scelta di due sparring partner per gli atleti della nazionale è l'ennesima dimostrazione di quanto il circolo, a cui noi abbiamo dato massima disponibilità, lavori bene e con passione. A Spezia un grande evento nazionale di scherma? Le basi sicuramente ci sono. Nell'intesa firmata due anni fa con la Federazione abbiamo messo a disposizione la città e le sue strutture per ospitar eventi. A questo proposito ricordiamo il successo del Trofeo Kinder, che ha portato migliaia di persone. Penso che possiamo crescere, lavoreremo con il circolo per portare qua i campioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News