Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 14 Maggio - ore 11.52

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ponte Buggianese più in palla, Cestistica battuta tra le mura amiche

Coach Corsolini: "A livello fisico siamo ancora ancora indietro".

49-80
Cestistica-Ponte Buggianese

La Spezia - Nulla da fare per la Crédit Agricole, costretta ad arrendersi alla superiorità fisica e tecnica della Giorgio Tesi Group: una gara equilibrata per pochi minuti, poi la differenza di atletismo si è palesata in tutta la sua pienezza con le bianconere - ancora alla ricerca della miglior condizione post-COVID e prive sia di Hernandez che di Giuseppone, oltre a Linguaglossa out per i secondi 20 minuti a causa di una botta al naso - incapaci di tenere il ritmo forsennato delle toscane. “Loro sono la squadra più atletica del campionato - afferma il coach della Cestistica, Marco Corsolini -, e si è visto. Purtroppo a livello fisico siamo ancora indietro, è normale, e in gare con un ritmo così alto facciamo molta più fatica. Nel secondo tempo ho deciso di ampliare notevolmente le rotazioni per evitare eventuali infortuni”. Templari e Packovski, con 13 e 11 punti, le uniche spezzine in doppia cifra.

La partita comincia in equilibrio, con Ramò a segnare il primo canestro e la Crédit Agricole che risponde con Packovski e Sarni per il primo vantaggio bianconero. Il testa a testa tra le due compagini prosegue fino a meta periodo, quando Ponte Buggianese alza i giri del motore e crea un parziale di 2-13 che indirizza la gara sui binari toscani. Dopo 10’ il tabellone dice 16-25 per le ospiti. Il secondo periodo, però, è un incubo per le spezzine che, purtroppo, non riescono a trovare fluidità offensiva e dietro non tengono il ritmo altissimo della Giorgio Tesi Group. Arriva così la seconda spallata con uno 0-14 chiuso da un sottomano di Packovski, che vale il 18-39. Da qui la Crédit Agricole prova a scuotersi, ma Ramò respinge al mittente ogni tentativo di rimonta bianconera. All’intervallo lungo Ponte Buggianese è avanti 27-46.
Nella ripresa non arriva la svolta, con la Cestistica che riesce a rosicchiare qualcosa arrivando fino al -16 sempre con Packovski alla fine del terzo periodo, ma senza andare oltre. Troppo netta la differenza di condizione tra le due squadre, con la Giorgio Tesi Group che continua a macinare sia in attacco che in difesa, mentre le spezzine faticano tremendamente soprattutto nel trovare ritmo offensivo. All'inizio dell’ultimo quarto arriva il parziale di Ponte Buggianese che chiude definitivamente i conti: 1-14 che vale il 42-71 e successo toscano sigillato. Il finale vede un quintetto bianconero giovanissimo con Amadei, Moretti, Meriggi, Della Margherita e Guerrieri. La partita termina 49-80 per le ospiti. Il prossimo impegno per la Cestistica sarà a Faenza.


CRÉDIT AGRICOLE LA SPEZIA 49-80 GIORGIO TESI GROUP PONTE BUGGIANESE (16-25, 27-46, 41-57)

LA SPEZIA: Packovski 11, Templari 13, Hernandez ne, Moretti 1, Tosi 8, Mori 4, Della Margherita 2, Linguaglossa, Meriggi 2, Guerrieri, Sarni 8, Amadei. ALL. Corsolini.

PONTE BUGGIANESE: Nerini, Tintori 4, Giglio Tos 11, Botteghi 14, Puccini 6, Perini 7, Ramò 17, Modini, Frustaci 5, Zelnyte 16. ALL: Andreoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News