Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Luglio - ore 23.01

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Per due volte gli emissari aquilotti a Ronzone | Foto

Doppio sopralluogo dello Spezia a spogliatoi, campo di calcio, hotel e percorsi a piedi. Lo stadio sorge a 1.200 metri. Il sindaco: "Non posso dire nulla, ma siamo pronti per una grande squadra e il suo pubblico".

Il campo di calcio di Ronzone

La Spezia - Due sopralluoghi, uno a distanza di poche settimane dall'altro. Nel primo caso, sui Monti Anauni, in paese e fino al campo di calcio c'era ancora neve in abbondanza. Arrivata tardi come su tutte le Alpi ma poi rimasta fino a primavera inoltrata anche al di sotto dei mille metri. La prima visita degli emissari dello Spezia Calcio a Ronzone in Val di Non per scegliere la sede del ritiro estivo si è concentrata soprattutto sulle strutture al chiuso per ovvie ragioni. Gli hotel, con un tre stelle superior che è sembrato un buon compromesso tra comodità e funzionalità, e gli spogliatoi del campo di calcio più alto di tutta la valle, rinnovati da pochi anni.

Parere positivo, se è vero che un'altra spedizione aquilotta è arrivata in montagna meno di un mese fa. Questa volta la neve era già un ricordo, e aveva lasciato spazio al verde dell'erba del terreno di gioco, rifatto completamente nel 2011 e da allora sfruttato ben poco. I quasi 1.200 metri dello stadio di Ronzone sono casa di una sola formazione di serie D durante l'anno, poi in due estati sono passati di qui la Spal e la Primavera dell'Inter. A fianco del terreno principale, un campo sintetico da 30 per 50 metri, molto ricercato dai preparatori. Quello dello Spezia, ha inoltre chiesto e ottenuto di portare via con sé le cartine dei percorsi a piedi che si dipanano in mezzo ai boschi a partire dal campo stesso per studiarli "a casa" con calma.

Un campo da calcio immerso nel bosco a un'altitudine non comune, con tribune "naturali". Nel generale alto livello qualitativo delle strutture del Trentino, c'è un aspetto che ha portato Ronzone a godere di una doppia visita da parte dell'entourage spezzino, ovvero una cifra assolutamente dentro i parametri pensati dal club. "Lo Spezia? Non posso dire nulla - ha detto a CDS Stefano Endrizzi, primo cittadino dell'incantevole borgo alpino - Di certo noi ci sentiamo pronti per ospitare il ritiro di una squadra importante e faremmo del nostro meglio se venissimo scelti. Penso di poter dire che il contesto è ideale sia per lo sport che per l'accoglienza dei tifosi". La scelta - e in lizza rimarrebbero poche altre vere alternative - dovrebbe arrivare a breve.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News