Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Luglio - ore 22.36

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Pecini incontra Motta per la stretta di mano finale

Martedì il primo colloquio di persona con il tecnico, la prima scelta per la panchina dello Spezia. L'ex azzurro avrebbe già individuato uno staff da portare in aquilotto. Tra una settimana il ritiro di Prato allo Stelvio.

domani è il giorno
Riccardo Pecini

La Spezia - Le sensazioni sono più che positive. I contatti telefonici tra il direttore Riccardo Pecini ed il tecnico Thiago Motta degli ultimi giorni hanno lasciato l'idea di un feeling umano e calcistico che potrebbe nascere attorno al progetto bianco. Quando il dirigente aquilotto, in sella da soli cinque giorni, ha sondato la disponibilità dell'ex centrocampista a guidare lo Spezia la prossima stagione, è scoccata la prima scintilla. E così nella classifica di gradimento, Motta è diventato il preferito.
Domani, martedì 6 luglio, ci sarà il primo incontro di persona tra i due. Un incontro che si preannuncia decisivo. Per anagrafe, profilo internazionale, idea di calcio e immagine, Thiago Motta rappresenta un approdo che si può definire logico per lo Spezia degli americani. Una società con un'età media davvero molto bassa nei suoi gangli fondamentali, a partire dal ceo Nishant Tella, poco più che trentenne, e passando per Pecini, che a 43 anni non ha coetanei con altrettanti poteri decisionali tra i colleghi di serie A.

Se tutto andrà per il verso giusto nel colloquio di domani, lo Spezia potrebbe annunciare il nuovo tecnico già mercoledì. In pratica ad una sola settimana dall'ufficialità della rescissione con Vincenzo Italiano. Thiago Motta non ha d'altra parte contratti in essere con altri club, visto che decise signorilmente di rescindere dal Genoa dopo l'esonero. E anche questo è un fattore che spinge per la soluzione dell'italobrasiliano, che avrebbe già uno staff formato e pronto da portare in questa nuova avventura. Il tempo è tiranno, alla partenza per il ritiro mancano solo sette giorni.
La soluzione Rolando Maran, che rimane l'unico altro tecnico in lizza in questo momento, dovrebbe necessariamente passare attraverso la risoluzione del suo contratto in essere con il Genoa. Ore e forse giorni di ulteriore attesa per gli aquilotti. Ora e forse giorni che in questo momento semplicemente non hanno. Pecini vuole chiudere la pratica per buttarsi a capofitto sul mercato e iniziare a modellare la rosa sin dai primi giorni a Prato allo Stelvio, che a questo punto potrebbe conoscere nuovi arrivi in corsa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News