Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Giugno - ore 20.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Nzola è tornato Nzola, difesa perfetta, Saponara imprendibile

I voti
Riccardo Saponara e Mergim Vojvoda

La Spezia - Zoet 7 - Una sola parata, di ottima fattura, su un colpo di testa sotto la traversa. E una sicurezza che aiuta tutti.

Ferrer 7 - Le due prove migliori della stagione in quattro giorni, costante e attento al dettaglio. Che poi si chiama Ansaldi, e un dettaglio non è.

Ismajli 7,5 - La sua ombra si staglia su Belotti ogni volta che questi viene cercato con la palla sul corpo. E il Gallo non si gira mai.

Terzi 7 - Straordinaria prova per autorevolezza, tempismo, concentrazione e... apporto vocale.

Marchizza 7 - Divora la fascia come nelle giornate migliori, poi con una palombella avvelenata taglia fuori dal difesa del Toro.

Maggiore 7 - Sa sempre quando è il momento di spezzare il gioco avversario, anche con un fallo quando serve.

Ricci 6,5 - Bella verticalizzazione per Saponara, qualche imprecisione nella gestione del pallone (dal 12’st Leo Sena 6,5 - Mette giù il pallone in quei pochi minuti in cui il Torino prova a forzare)

Pobega 6,5 - Ne aveva già guadagnato uno di rigore così, andando in anticipo con l’inserimento: il suo piatto forte (dal 23’st Estevez 6,5 - Una ventata di energia nel momento decisivo)

Saponara 8 - Un palo, un gol, un miracolo del difensore, un assist al bacio e il fallo del terzo gol guadagnato. Altro? (Dal 33’st Erlic 7 - Cinque minuti per chiudere la storia)

Nzola 7,5 - Gli ha fatto bene meditare mercoledì sera, oggi torna l’attaccante utile in ogni zona del campo che sa anche segnare.

Agudelo 6,5 - Interrompe i pensieri di Bremer e di chiunque graviti su quella fascia, poi nello stretto prova a scatenarsi (dal 12’st Farias 6,5 - Cross perfetto sulla testa di Erlic)



All. Vincenzo Italiano 8 - Come contro l’Inter, sceglie una coppia di centrali bravi a giocare con attaccanti che vogliono palla addosso. Una delle chiavi per tagliare le radici di un Torino che gioca molto sul servire le punte e poi aprire verso le fasce, dove Ferrer e Marchizza sono in grandissimo stato di forma. Lo Spezia inizia bene e chiude meglio, concedendo solo un colpo di testa da lontano oltre al calcio di rigore. I cambi arrivano al momento giusto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News