Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Aprile - ore 11.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lo Spezia torna a puntare su Federico Mattiello

Il toscano potrebbe essere in panchina contro il Milan. In attacco, sia Piccoli e che Nzola sperano di esserci contro il Parma. Marchizza e Terzi pronti al rientro.

il gruppo stringe i denti
Federico Mattiello

La Spezia - Di necessità, virtù. Lo Spezia punta a recuperare, quantomeno per la panchina, Federico Mattiello nella partita contro il Milan di sabato 13 febbraio e arginare così la falla apertasi in difesa nelle ultime settimane. Il mercato non ha portato un terzino destro come era nei programmi e così Italiano sceglie dal mazzo degli interpreti del ruolo. Vignali è l'unico arruolabile in questo momento e sarà il titolare e scelta obbligata per almeno un paio di giornate. Sala rimane ai margini del progetto. Ferrer è ancora alle prese con l'infortunio che lo terrà fuori almeno fino alla seconda metà del mese.
E allora è al calciatore lucchese che sarà data la chance di dare senso ad una stagione che, fino ad oggi, lo ha visto sempre in rincorsa. Due infortuni in successione gli hanno concesso poco più di novanta minuti di campo tra campionato e coppa. Poca roba per uno che arrivava con oltre settanta presenze in categoria alle spalle. Si è curato a Bergamo, ora è di nuovo alla Spezia e dalla prossima settimana dovrebbe tornare a pieno regime ad allenarsi con il gruppo.

L'altro punto debole in questo momento è l'attacco. Galabinov ha dovuto fare gli straordinari tra Napoli e Udinese, quantomeno per uno che tornava da tre mesi di inattività. Piccoli prosegue nel suo recupero secondo le tempistiche annunciate e sarà a disposizione solo dopo metà mese, presumibilmente per la sfida contro il Parma. Lo stesso destino, nella migliore delle ipotesi, attende M'Bala Nzola. Il calciatore da oggi ha iniziato lavoro aerobico in piedi e punta a tornare a correre dalla prossima settimana.
Sarà un lavoro graduale per accompagnare il francese fino al ritorno in campo. Il referto parla di "distorsione tibio tarsica e tibio peroneale con lesione capsulo legamentosa e trauma osseo". In pratica il pestone subito da Colley della Sampdoria ha provocato danni non solo nell'urto ma anche nel piegare l'arto in un movimento innaturale. Infortunio delicato. Terzi e Marchizza dovrebbero invece rientrare già in settimana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News