Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Giugno - ore 21.49

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lo Spezia in serie A spende per le procure quanto faceva in serie B

meno di 900mila euro
Julian Chabot e Mauro Meluso

La Spezia - A fronte di 19 operazioni di mercato in entrata solamente nell'estate 2020, lo Spezia Calcio riesce a tenere a bada la spesa per i servigi dei procuratori sportivi. Durante lo scorso anno Via Melara ha versato 876.132 euro alle agenzie che curano gli interessi degli atleti, del tutto in linea con la cifra dell'annata precedente che era stata di 883.543 euro. La vera svolta quindi si è avuta tra 2018 e 2019, quando i costi quasi raddoppiarono da 447.296 euro.
Da sottolineare che qui non si parla di stagioni calcistiche, ma di anni solari. La cifra si raggiunge quindi contemplando sia le operazioni targate Meluso del periodo settembre-ottobre che quelle di gennaio ancora appannaggio di Angelozzi. Curiosamente, nel 2020 M'Bala Nzola è stato acquistato due volte: in prestito a gennaio e a titolo definitivo ad ottobre.
Nell’odierna serie A, lo Spezia è il club che ha speso di meno in questa voce. Subito sopra ci sono Crotone (962mila) e Benevento (1.025mila). In relazione alla posizione di classifica, impressionante il dato della Fiorentina (10 milioni) superata solo da Napoli (12 milioni), Milan (14), Roma (19) e Juventus (20).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News