Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 12 Maggio - ore 22.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La matematica conforta, ma la salvezza è questione delle ultimissime giornate

Simulando tutti gli esiti possibili delle 101 partite che mancano, lo Spezia retrocederebbe solo nel 5.6% delle combinazioni. Dopo la sconfitta contro il Verona era il 40,9%.

numeri e sensazioni
Infografica - Chance salvezza, secondo la matematica

La Spezia - E' come se la vittoria contro il Cagliari avesse sbarrato due strade su tre verso la serie B per lo Spezia. Lo dicono i numeri, quelli crudi della matematica pura e semplice. Nessuna analisi del calendario, nessuna considerazione su infortuni, Covid, stati di forma, trasferte lontane, nessuna predizione sul livello di motivazione delle avversarie o degli stimoli degli eventuali calciatori in lizza per un posto in nazionale che si andranno ad affrontare. Non è un pronostico, ma solo la semplice simulazione di tutti gli esiti possibili nelle 101 partite che mancano alla fine della serie A italiana edizione 2020/21, senza che all'ipotesi di vincere contro un Inter sia destinato meno credito di una vittoria contro il Crotone.

Ogni settimana il sito argentino Memoria del Hincha si diverte a compilare questa statistica per tutti i maggiori campionati europei. Margine di errore: 1%, secondo gli stessi autori. I numeri dopo la 28esima giornata vedono lo Spezia toccare il minimo della probabilità di retrocedere: 5.6%. Con un po' di approssimazione si può dire che su venti combinazioni di risultati possibili nelle ultime dieci giornate, i bianchi si salvano in pratica in 19 casi. Niente male, contando che solo la giornata precedente erano il 14.8%, ovvero si andava giù in un caso su 7. Un dato che conferma il peso dello scontro diretto vinto contro il Cagliari, che invece passa in poche ore dall'avere il 45.8% di combinazioni a sfavore ad averne addirittura il 62.7%.
Il calcolo, bene ribadirlo, è asettico per così dire. Puramente teorico, ma anche chiaro quando indica come il tempo per eventuali rimonte stia scadendo. Qui non si tratta tanto di stabilire se chi sta dietro abbia la forza o la qualità per farcela, ma piuttosto quante poche siano ormai le giornate ancora da giocare e quanto lo spazio per eventuali miracoli si assottigli. Dando un peso ad un aspetto non facile da valutare ad un primo colpo d'occhio quando mancano così tante partite. Ovvero che il gioco degli scontri diretti rende irrealizzabile l'ipotesi ideale per chi insegue: che le avversarie le perdano tutte.

E così Crotone e Parma, rispettivamente con il 97.3% e l'85.3% di combinazioni a sfavore, hanno già accumulato ritardi importanti quando mancano trenta punti da giocarsi. Il loro percorso aiuta a delineare un corollario fondamentale. Prendiamo il Crotone, da cinque giornate stabilmente con oltre il 90% degli esiti che lo vedrebbero piombare in serie B. Nelle stesse giornate i calabresi ne hanno perse quattro su cinque, eppure la statistica è peggiorata solo del 5%. Lo Spezia, con una singola vittoria, ha invece segnato una variazione di circa il 10%.
Questo significa che la volatilità tende a rallentare quando ci si avvicina agli estremi. Ergo, per quanto ogni vittoria avvicini al traguardo, le prospettiva di rimanere in ballo fino alle ultimissime giornate è molto reale per gli aquilotti. I distacchi odierni tra le inseguitrici - Torino e Cagliari - e il gruppone formato da Spezia, Benevento, Fiorentina e Genoa (in maniera residuale) sono troppo risicati per predire che la lotta salvezza si consumerà solo tra le prime già nelle prossime settimane. Detto diversamente: la strada è quella giusta, ma va ancora percorsa da Maggiore e compagni.


Probabilità matematica di retrocedere
(dopo la 28esima giornata)
...
10. Sampdoria 0,1%
11. Bologna 0,2%
12. Udinese 0,6%
13. Genoa 2,5%
14. Fiorentina 5,3%
15. Spezia 5,6%
16. Benevento 6,7%
17. Torino* 33,7%
18. Cagliari 62,7%
19. Parma 85,3%
20. Crotone 97,3%


* una partita in meno

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News