Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Maggio - ore 10.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La Trading Logistic Spezia torna vincendo al tie-break

battuto il cus genova al palamariotti
Manuel Biasotto

La Spezia - TRADING LOGISTIC SP - CUS GE 3-2
Set: 27-25 in 28 minuti / 15-25 in 23 / 25-20 in 26 / 17-25 in 24 / 15-12 in 18.

TRADING LOGISTIC LA SPEZIA: Puccetti 2, Figini 0, Raso 25, Moscarella 6, Moretti 6, Biasotto 4, Lanzoni 20, Iacopini 3, Tagliatti 0, Briata libero; n.e. Giannarelli e Venturini. All. Cecchi.

CUS GENOVA: Cassone 7, Della Rosa 18, Volpe 6, Alloisio 6, Louza 32, Poggio 2, Archetti 9, De Spinosa 7, Alessandrini libero; n.e. Cafuli, Fabbri, Shmilli e Marciano. All. Mancini.

Arbitri: Lambertini e Racchi.

La Trading Logistic Spezia riappare sulla scena, dopo oltre un mese di “stop” a causa del virus, con una soffertissima vittoria interna al tie-break sul Cus Genova. Al termine il centrale Manuel Biasotto ammette che, considerando i conseguenti problemi di nuova carburazione e di “fiato”, è andata bene. Al Palamariotti spezzino la Trading Logistic, priva del tecnico Berti per cui in panchina c’è solo il co-allenatore Cecchi, con Puccetti al palleggio e Raso opposto; in mezzo Moretti e capitan Moscarella, “martelli” Lanzoni e Iacopini poiché manca Briglia. Da libero giostra immancabilmente Briata. Gli ospiti rispondono con Cassone in costruzione e Della Rosa in diagonale, Volpe e Alloisio centrali, all’ala capitan Poggio e capitan Louza con Alessandrini libero…mentre De Spinosa si spartisce fra il centro e la banda. La Trading parte a spron battuto arrivando a condurre anche per 20-13, poi però dopo un paio di time-out chiesti dagli ospiti prende a volare l’italo-marocchino Louza, da lì al successivo 23-23 il passo è breve e la Logistic ce la deve mettere tutta per strappare un 27-25 sancito da Lanzoni. Padroni di casa irriconoscibili invece nel secondo set, nonostante a un certo punto coach Cecchi giochi le carte Tagliatti al posto di Iacopini e in seguito Biasotto in luogo di Moscarella, nel finale si vede pure Figini in regia. Tutto inutile e il Cus fa 1-1 con un 15-25.

Terza frazione di nuovo con Iacopini, Moscarella e Puccetti, equilibratissima fino all’ 8-8. Poi gli “universitari” tentano un allungo, ma un time-out locale e la reazione biancazzurra riportano alla parità, sul 16-16. Di là De Spinosa si cimenta anche da opposto, ma la crescita di Raso e Lanzoni più qualche errore avversario permettono ai locali di aggiudicarsi la frazione con un 25-20, di nuovo decretato da Lanzoni. Nuovamente irriconoscibili invece gli spezzini nel quarto set, dominato dopo avvio in equilibrio dai genovesi, da capo a piedi. A poco o nulla serve l’entrata a un certo momento di Figini a rimpiazzo di un Puccetti nervoso, non a caso punito con un rosso: 17-25 e 2-2. Si va dunque al quinto, molto combattuto, riecco intanto Puccetti. Alla fine comunque la Trading Logistic riesce a “sprintare” agli sgoccioli, finisce 15-12, ossia 3-2. Nel frattempo, nell’altra gara del Girone A2 della Serie B maschile nazionale che mancava, l’Admo Lavagna riceve e batte 3-0 la Pallavolo Novi tornando così sola in testa. Però i lavagnesi hanno giocato il doppio delle partite degli spezzini che sono oggi a metà classifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News