Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Luglio - ore 16.06

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

L'Inter è Campione d'Italia, dietro è bagarre per Champions e salvezza

L'Atalanta pareggia col Sassuolo e regala lo scudetto a Conte. Napoli fermato sull'1-1 dal Cagliari nel finale, una tripletta di Palacio riprende la Fiorentina.

tre pareggi nel pomeriggio
Antonio Conte

La Spezia - Dopo la retrocessione del Crotone di ieri la Serie A regala oggi il suo secondo verdetto consegnando lo scudetto all'Inter che diventa Campione d'Italia grazie al Sassuolo che a Reggio ha fermato l'Atalanta sull'1-1. In dieci dal 22' per l'espulsione di Gollini, i bergamaschi sono passati in vantaggio con Gosens nel primo tempo e sono stati poi ripresi dopo l'intervallo da un rigore di Berardi. A al 77' Consiglio ha invece sventato un penalty di Muriel costringendo così al pareggio la squadra di Gasperini che torna al secondo posto con il Milan che sfiderà all'ultima giornata dopo aver affrontato Parma, Benevento e Genoa.

Riguarda da vicinissimo lo Spezia l'1-1 del Maradona fra il Napoli e il Cagliari che ha raddrizzato la partita a due minuti dalla fine con Nandez dopo il gol di Osimhen in avvio di gara. Il Napoli – che sabato sarà di scena al Picco – fallisce così l'aggancio al secondo posto mentre i sardi, che alla prossima andranno a Benevento – staccano di un punto proprio i sanniti e il Torino, portandosi a due distanze dagli aquilotti.
Passo avanti importante infine per la Fiorentina di Iachini fermata sul 3-3 al Dall'Ara dal Bologna. I viola sono sempre stati in vantaggio grazie alla doppietta di Vlahovic e al gol di Bonaventura ma i rossoblu hanno tenuto botta grazie alla tripletta dell'intramontabile Palacio. Un punto che consente ai toscani di arrivare a 35, una distanza sopra lo Spezia e una subito sotto il Genoa che domenica riceverà il Sassuolo. Alle 18 scenderanno in campo Udinese e Juventus mentre in serata si giocherà Sampdoria-Roma. Domani Torino-Parma chiuderà la giornata.

La sconfitta del Benevento ed il pareggio del Cagliari hanno fatto scendere, inevitabilmente, la quota salvezza del campionato attuale, portando il livello matematico a 42 punti e quello "presunto" (cioè la proiezione in base ai punti medi ottenuti dalle singole squadre) a 36. E se generalmente nel finale chi ha bisogno di punti riesce a variare verso l'alto quella proiezione come parziale contrappeso c'è la questione degli scontri diretti: nel prossimo turno, si incroceranno proprio Benevento e Cagliari e, di conseguenza, entrambe queste quote salvezza (considerando che mancano all'appello ancora Spezia-Torino, Cagliari-Genoa e Torino-Benevento) sono destinate ad abbassarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News