Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Giugno - ore 23.05

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Kevin Manfredi vittorioso ad Aragon, ora la sfida dell'Estoril

Superbike
Kevin Manfredi

La Spezia - Si è appena concluso il primo Round del Mondiale Superbike 2021 ad Aragón; nemmeno il tempo per riprendere fiato che il pilota Kevin Manfredi, dopo la gara 2 di domenica, è dovuto ripartire per il secondo Round del Mondiale, questa volta sul circuito di Estoril in Portogallo.
Un weekend in crescita per lo spezzino che, a differenza di tanti partecipanti, non ha potuto effettuare i test invernali in programma un mese fa sul circuito Aragonese, perché concomitanti con il Round 1 del Campionato Italiano Velocità.
Nonostante l’assenza ai test invernali, Kevin ha difeso bene il Titolo Europeo conquistato lo scorso anno, dimostrandosi fin da subito veloce su questa pista a lui non molto favorevole; chiudendo le prove libere sempre al comando della classifica Europea e a ridosso della Top 10 Mondiale.
Nella Superpole del sabato, Kevin è stato molto veloce, migliorando il suo record personale ottenuto nel 2020 di oltre mezzo secondo e chiudendo così le prove ufficiali al 1° posto della classifica Europea e al 16° di quella Mondiale, alle spalle del Campione del Mondo 2019 Randy Krummenacher.
Sempre nella giornata di sabato, dopo la Superpole, si è svolta Gara 1 con una lunghezza di 15 giri.
Dopo una partenza non perfetta lo spezzino fa fatica nei sorpassi e solo verso la metà di gara riesce a recuperare posizioni, per poi trovarsi nuovamente in difficoltà sul finale: questo non gli ha permesso di vincere la gara come Campione Europeo, passando per secondo sul fotofinish con soli 40 millesimi di secondo dal primo.
Il rammarico per il risultato ottenuto in gara 1, in cui lo Spezzino non è riuscito a vincere per un soffio, ha portato il Pilota ed il Team Altogo a modificare nuovamente l’assetto e la ciclistica della moto, per provare nuove soluzioni in vista del warmup della domenica mattina.

La domenica però inizia con un meteo completamente differente rispetto a quello a cui i giorni precedenti ci avevano abituato, ribaltando ogni aspettativa ed ogni pronostico. Un warmup sul bagnato ed una caduta di Kevin al primo giro, dolori su fianco e collo del pilota ed una moto da ricostruire hanno seriamente minato le aspettative di una possibile vittoria in gara 2.
Due ore di lavoro super intenso del Team Altogo sono bastate per risistemare il mezzo e presentarsi in griglia pronti per gara 2. Ad attenderli hanno trovato però un meteo ancora più incerto tra pioggia fine, sole e vento. Il numero 34 ha optato in accordo con il capotecnico per la scelta delle gomme intermedie, sapendo che nei primi giri con pista bagnata avrebbe avuto più difficoltà, ma da metà gara, asciugandosi la pista, avrebbe avuto la meglio.
Nella prima fase della corsa Kevin ha quindi mantenuto un passo gara controllato così da non commettere errori, per poi effettuare un bel recupero dal 7° giro in poi, guadagnando così la prima vittoria stagionale nella World Supersport Challenge.
I due piazzamenti ottenuti questo weekend portano lo spezzino nuovamente leader della World Supersport Challenge, ma soprattutto portano un pizzico di gioia a Kevin e al Team Altogo che dopo i primi due Round del CIV in cui non hanno ottenuto i risultati sperati avevano bisogno di un buon risultato che risollevasse loro il morale.
Pilota e Team stanno lavorando al massimo per riuscire a migliorare i problemi riscontrati tra Campionato Mondiale e Campionato Italiano e riuscire a crescere gara dopo gara.

“Un weekend che ci tira un po’ su il morale, un buon risultato anche se ancora non siamo al top! Stiamo lavorando per risolvere i problemi riscontrati e per migliorare ogni turno così da avvicinaci step dopo step alle posizioni che contano anche nel Mondiale. In gara 1 sono stato evidentemente poco incisivo e mi sono fatto beffare per soli 40 millesimi, sono felice però di aver conquistato subito nel primo Round una vittoria, soprattutto senza aver effettuato i test invernali; in gara 2 ci siamo ripresi ciò che dal primo turno di prove del venerdì meritavamo", commenta Manfredi, che Kevin tutti gli sponsor e partner tecnici della stagione 2021.

Il weekend di Aragón si conclude quindi con la classifica provvisoria di Campionato che vede nuovamente in testa il Campione Europeo in carica Kevin Manfredi.
Il centauro spezzino è pronto ad una seconda sfida che lo attenderà questo fine settimana ad Estoril, circuito in cui proprio l’anno scorso è stato coronato Campione Europeo 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News