Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 16 Maggio - ore 21.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Italiano sottovoce: “Se vinci anche partite così...”

“Non belli, ma certe volte ce la fai anche solo con l’orgoglio”. Ora i punti sono 32. “Aspettiamo le altre, ma ci sono ancora otto partite da giocare con serenità, ma sapendo che ci sarà da sudare”.

Che sofferenza
Vincenzo Italiano

La Spezia - Tre punti che grondano sudore e passione. “La vittoria di un gruppo che ha capito che non bisogna mai mollare in questa categoria. Oggi non è stata una grandissima gara dal punto di vista della qualità, ma ci abbiamo messo orgoglio e unione. Nei minuti finali è venuto fuori il gruppo e l’abbiamo spuntata”. Vincenzo Italiano è onesto dopo il -2 contro il Crotone. “L’hanno preparata bene per ripartire in velocità. Sapevamo che potevamo soffrire, ma sono dinamiche normali in match in cui i punti sono importanti per entrambe. Se vinci anche in giornate così, è una grande soddisfazione”.

Ancora una volta il Crotone riesce a far giocare meno bene gli aquilotti. “Sì, c’erano tanti spazi e in partite come questa puoi farla girare più veloce per arrivare agli esterni alti. Non siamo stati perfetti in quello che ci ha portato di arrivare fino a qui. Ma poi è venuto fuori l'orgoglio, la voglia di fare risultato lo stesso. Ricordo a Parma, dove abbiamo fatto due reti e colpito tre pali e poi subito il pareggio al 94esimo. Vincere così è comunque una soddisfazione immensa”.

La classifica dice 32 punti e ora le altre concorrenti devono giocare sapendo che lo Spezia va. “In questo momento 3 punti sono oro colato. Il Crotone penso si giocasse un mezzo miracolo. Siamo riusciti a fare risultato, ma ora ci sono ancora 24 punti da giocare. Aspettiamo i risultati delle altre, ma forse ci siamo messi in condizione di poter fare qualche passo falso e questo ci permette di preparare le prossime partite con serenità”. Ma piedi a terra. “Noi siamo imprevedibili, siamo giovani e alterniamo cose belle a cose che non stanno né in cielo né in terra. Ancora ci sarà da sudare”.

Verde due gol in due partite. “Ha una tecnica fuori dal comune, un mancino educatissimo. Vede la porta con facilità. Nel primo tempo non era stato tanto abile a crearsi condizioni favorevoli, poi quando prende palla negli ultimi metri è letale. Grande gol a Roma, gol importantissimo oggi. Tutto meritato”.
Nel finale, Italiano si è fermato a parlare con Messias. “Gli ho detto che qualche anno fa eravamo entrambi in serie D e dobbiamo essere felici di quello che stiamo facendo. Giocatore di grandissima qualità, può fare tanti ruoli e ha grande duttilità. Penso abbia un futuro roseo davanti a sé”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News