Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 10 Maggio - ore 21.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Italiano: "Il traguardo non è ancora raggiunto, a Bologna partita difficile"

L'allenatore alla vigilia: "Qualche settimana fa non avremmo ribaltato il risultato con il Crotone, il merito è dei ragazzi che hanno mentalità. Otto partite sono tante, restiamo concentrati".

spezia al dall'ara
Vincenzo Italiano

La Spezia - “Fin qui abbiamo ottenuto qualcosa di straordinario ma non è ancora finita, i traguardi vanno raggiunti e tagliati e noi dobbiamo pensare solo a questo”. Così Vincenzo Italiano prima della partenza per Bologna dove domani gli aquilotti affronteranno i padroni di casa. Una partita a cui lo Spezia arriva dopo l'emozionante affermazione sul Crotone: “Ottenere una vittoria nei minuti finali ribaltando anche un risultato negativo è un segnale importante per qualsiasi squadra – h aosservato – venir fuori da queste situazioni negative significa aver costruito qualcosa in profondità, una mentalità giusta. Qualche settimana fa per noi sarebbe stato impossibile pensare di portare a casa dei punti in queste condizioni, il merito è tutto dei ragazzi che hanno tirato fuori tutto quello di cui c'era bisogno”.
Quindi sugli avversari: “Il Bologna è una squadra ricca di qualità e talento con giovani molto validi, gioca un calcio aggressivo e offensivo e in casa ha ottenuto risultati importanti anche con avversarie di valore. Per noi – ha proseguito – sarà un'altra partita difficilissima da affrontare nel migliore dei modi. L'abbiamo preparata bene in settimana e domani mi auguro di vedere i ragazzi pronti perché sanno che ci vorrà la massima attenzione”.
Una sfida quella del Dall'Ara a cui lo Spezia arriva praticamente al completo: “Essere in tanti è ormai una costante, una rosa così ampia può dare qualche difficoltà in settimana con le sedute ma quando hai a disposizione tanta qualità in ogni ruolo diventa utile. Tutti stanno dando il loro contributo facendosi trovare sempre pronti. Per l'ennesima volta ho tanti dubbi perché stanno tutti bene, mi auguro di non sbagliare ma sono convinto che ognuno darà il massimo”.
Sui complimenti ricevuti da Renzo Ulivieri l'allenatore ha ammesso: “Mi fanno piacere perché lui è un uomo di esperienza che fa calcio da tantissimi anni. La scuola di Coverciano lascia tantissimo ai giovani come me che hanno potuto ascoltare un maestro come lui. Lo ringrazio per le belle parole perché sono state motivo di grande soddisfazione”.
Complimenti che non distolgono però l'attenzione dall'obiettivo principale: “Otto partite sono ancora tantissime – ha concluso Italiano – ci sono ancora molte difficoltà da affrontare a partire da domani e da una settimana che ci vedrà impegnati con la capolista e in un'altra trasferta. Dobbiamo continuare così, concentrati partita dopo partita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News