Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Luglio - ore 22.36

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

In regìa torna Ricci, Juric rilancia Zaccagni

Italiano va per vincere: favorito il più offensivo Bastoni sulla sinistra, Estevez con Maggiore per gli inserimenti. Magnani sostituisce Ceccherini per Juric.

le probabili formazioni
Matteo Ricci

La Spezia - À la guerre comme à la guerre. Lo Spezia va a Verona per cavare dalla difficile trasferta il massimo possibile, ovvero l'unico risultato che potrebbe davvero fare la differenza in ottica salvezza. Una vittoria nelle ultime cinque è il minimo sindacale per ambire a rimanere in serie A, a meno di crolli catastrofici delle inseguitrici. Trovarla sul campo della squadra che ha avuto la migliore difesa del campionato per tanti turni non pare operazione semplice, ma Vincenzo Italiano ha in mano un gruppo abituato a stupire sé stesso e il resto del calcio italiano.
Si rivede un undici che è il più vicino possibile allo standard stagionale, atteso che i bianchi cambiano molto e nessuno può ritenersi un titolare. Forse il solo Provedel, che di fronte ritrova la premiata coppia Erlic-Ismajli, scelta con costanza negli ultimi due mesi. A destra più Vignali di Ferrer, a sinistra più Bastoni che Marchizza. In mezzo dovrebbe tornare Ricci a manovrare, con due mezzali vere ai suoi fianchi: Maggiore ed Estevez. In avanti tutti in attesa del miglior Nzola, con Gyasi a sinistra e ballottaggio tra Verde e Agudelo a destra.

Qui Verona. Ivan Juric recupera Zaccagni, gioiellino destinato ad altri lidi la prossima estate, e sceglie Kalinic in avanti. Anche Tameze è a disposizione, ma in mezzo è favorito Sturaro. Davanti a Silvestri il trio Dawidowicz, Magnani e Dimarco (Ceccherini è squalificato). E' Ilic il regista, mentre Sturaro fa legna; larghi si schierano Faraoni e Lazovic. In avanti il croato, acquisto che non ha fatto fino ad oggi la differenza, con Barak e infine Zaccagni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News