Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 31 Luglio - ore 21.29

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il dopo Italiano lo sceglierà Pecini: Maran e Liverani sono nella lista

lo scenario
Fabio Liverani - 17.08.2013 COPPA ITALIA TIM CUP SPEZIA - GENOA 5-4 dcr

La Spezia - Dal 1° luglio Riccardo Pecini sarà ufficialmente il direttore dell'area tecnica dello Spezia Calcio. Il casting si è concluso da tempo, ma prima della scadenza naturale del contratto con la Sampdoria, il nuovo uomo mercato aquilotto non può formalmente mettersi all'opera. Si ritroverà, ormai con poche chance di ripensamenti, anche a dover esprimere il nuovo allenatore. Quando ha detto sì al progetto dei Platek c'era Italiano sulla panchina del Picco, opzione che certamente non doveva dispiacergli. Ma nei prossimi giorni, quando la Fiorentina si sarà persuasa a pagare la clausola rescissoria per liberare il siciliano, il posto rimarrà vacante.

A quanto pare il telefono di Via Melara ha già iniziato a squillare una volta che le notizie dell'addio di Italiano si sono fatte più insistenti. Le indicazioni sul casting puntano ad un tecnico che pratichi un calcio offensivo e abbia una discreta esperienza in categoria. Due nomi da tenere presenti sono Rolando Maran e Fabio Liverani. Il primo chiuderebbe un cerchio, essendo finito al Genoa dopo il "no" di Italiano. Ha ancora un anno di contratto con il Grifone e viene da due esoneri, ma vanta 277 panchine in serie A e una storia di squadre che giocano bene. Il secondo ha chiuso la sua stagione del debutto in serie A con 35 punti, solo quattro meno di Italiano. In pratica retrocedendo a causa dello scontro diretto perso contro il Genoa. E' legato al Parma fino al 2022 e ha uno stipendio non impossibile.
Entrambi praticano il pressing alto, spaziano dal 4-3-1-2 al 4-3-3 e amano un calcio propositivo. Sono le caratteristiche anche di Marco Giampaolo, che ha però un ingaggio di 1.5 milioni di euro che è fuori dal budget, e di Eugenio Corini, legato al Lecce. Sullo sfondo il nome di Claudio Ranieri, che farebbe ovviamente sognare la piazza ma che appare difficile da raggiungere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News