Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Giugno - ore 23.05

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Due punti sotto gli occhi dei Platek, così il futuro diventerà il presente

Sabato conferenza stampa per esporre alla città i piani futuri del club del nuovo corso americano. Due ore dopo Italiano ed i suoi ragazzi cercheranno di tramutare i sogni in realtà contro il Torino al Picco.

la città si stringe
Tutto in 7 giorni

La Spezia - Se al Benevento servono 6 punti in due partite, al Torino a quel punto ne bastano 3 in altrettanti impegni e allo Spezia 2 nelle due giornate che gli rimangono da giocare. E' ormai ristretta a queste la lotta salvezza, una corsa aperta nonostante i distacchi che sembrerebbero generosi. Aquilotti e granata viaggiano a +4 sui sanniti, che hanno però un alleato non da poco: il calendario. Il finale di stagione propone a Pippo Inzaghi il fanalino di coda Crotone e poi proprio il Torino, che potrebbe arrivare in Campania a quel punto già salvo e animato da uno spirito diverso da quello che la Sampdoria ha, per esempio, messo ieri sera contro lo Spezia.

E' questo lo scenario della beffa che Vincenzo Italiano ed i suoi ragazzi devono evitare nel doppio turno casalingo che si prepara. Venire superati sul filo di lana da un Benevento che, in tutto il 2021, ha vinto due partite su 22 in campionato, ma un incrocio astrale a dir poco fortunato permetterebbe di raccogliere in una settimana quanto è stato in grado di portare a casa in cinque mesi. Con la chicca della partita finale contro il sabaudo Torino: niente male come incastro, vista la polemica di stampo neoborbonico seguita alla partita persa contro il Cagliari.
Per evitare tutto ciò lo Spezia deve trovare una vittoria o due pareggi tra gli scontri casalinghi con Torino e Roma. E in ogni caso rimane di fondamentale importanza non perdere contro i granata sabato prossimo. Questi a metà della prossima settimana recuperano la partita contro la Lazio, ormai sicura della qualificazione all'Europa League. Tra arrivare sesti o quinti c'è una bella differenza, con i preliminari che partono il 5 agosto e la fase a gironi che iniziano il 16 settembre. Ma i biancocelesti hanno oggi un ritardo importante dalla Juventus e la rimonta appare complicata.

Giusto guardare al contesto insomma, ma il punto rimane lo stesso da due mesi a questa parte. Ovvero che lo Spezia dipende dai risultati altrui molto meno di quanto debba contare sui propri. Si deve regalare un'impresa nell'impresa, vincere una delle due partite in casa di fronte alla famiglia Platek al gran completo. Il tempismo per l'arrivo dei nuovi proprietari americani in città è degno di un copione teatrale. Sabato la conferenza stampa di Robert Platek anticiperà di poche ore il match contro il Torino e porterà parole che faranno piacere alla città a quanto si intuisce. Poche e chiare, che daranno un senso di futuro. Poi le emozioni saranno tutte sul campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News