Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Giugno - ore 23.05

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Con la Juve la più vista, che audience in Coppa

Su Sky il match dell'Allianz Stadium del 3 marzo dietro solo a Sanremo con 1.3 milioni di spettatori. Il trionfon contro il Milan per 627mila telecomandi. Roma-Spezia degli ottavi un crescendo: 2.4 milioni nei supplementari.

aquile in tv
Diritti televisivi

La Spezia - Il giro di Do è Maggiore, nel senso di Giulio. Un manciata di accordi su cui si basa un bel pezzo della musica leggera italiana (e forse mondiale) ed un gioco di parole per la serata del 3 marzo 2021. Quella in cui iniziava il Festival di Sanremo, che avrebbe sbancato l'Auditel come sempre. A debita distanza dall'evento da primato della tv generalista, i telecomandi degli italiani si erano puntati secondariamente su Juventus-Spezia, che quella sera andava in onda su Sky Sport. Sono stati circa 1.3 milioni ad aver scelto il duello tra Chiesa e Vignali.
E', con tutta probabilità, la partita aquilotta più seguita in televisione di tutta la stagione. Almeno per quanto riguarda il campionato. Un minimo di incertezza rimane, visto che DAZN non comunica i dati sullo streaming. La Vecchia Signora, la più tifata d'Italia, ha dunque aiutato a fare il pieno di attenzioni anche in una stagione balorda per Pirlo e Ronaldo. E' un risultato di tutto rispetto, contando che una classica come Juventus-Fiorentina non andò molto più in là: 1.8 milioni e senza la pesante concorrenza delle canzonette.

Italiano ed i suoi uomini hanno poi lottato davanti a 968mila spettatori per Milan-Spezia, a 874mila per Roma-Spezia e a 515mila per Inter-Spezia. Tra le partite casalinghe, spiccano le due milanesi. Spezia-Milan, partita che ha segnato tutto il campionato e non solo quello aquilotto, fu un trionfo per 627mila sbalorditi sportivi. Contro l'altra milanese, l'Inter, furono in 623mila a godersi un altro risultato di prestigio e sostanza per i bianchi. Contro le medio-piccole si rimane comunque sempre solidamente sopra i trecentomila contatti medi: Spezia-Sampdoria per 367mila spettatori e Spezia-Parma per 332mila ne sono due esempi.
Il massimo della visibilità è in ogni caso garantito dalle partite in chiaro. La Coppa Italia, terminata ai quarti, ha portato 720mila euro di contributi in cassa e fatto conoscere la matricola senza paura ad una vasta platea. Napoli-Spezia per esempio ha ottenuto 2.587.000 spettatori, che quella sera valsero il 9,27% di share. Il turno precedente, Roma-Spezia 2-4, passato alla storia soprattutto per l'infortunio "tecnico" delle sei sostituzioni, trovò 2.157.000 di affezionati (share 9,25%). In un lungo crescendo, diventarono addirittura 2.4 milioni durante i supplementari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News