Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Aprile - ore 14.10

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Città tappezzata dai tifosi per tenere alta l'attenzione sul problema-Picco

"Ma il picco?!"

La Spezia - "Lo Spezia gioca a Spezia!" e ancora "Ma il Picco?". Tornano a parlare i muri della città tra Via dei Pioppi e Via del Canaletto. Luoghi da tempo eletti a tribuna dai Pasquino aquilotti, che negli scorsi mesi hanno raccontato la cavalcata verso la serie A. Oggi invece espongono il malcontento per la situazione dello stadio "Alberto Picco", destinato ad un ampliamento per poter ospitare la serie A, qualsiasi sia il destino sul campo dello Spezia Calcio. Che la struttura sia considerata un asset importante dalla famiglia Platek è già stato esplicitato all'interno del club.
La formula però per arrivare a fare del vecchio Picco, inaugurato 102 anni fa, un cantiere è ancora da trovare. In questa attesa si inserisce il desiderio dei tifosi di avere certezze. Le speranze di poter ospitare l'eventuale serie A 21/22 in Viale Fieschi è oggi legata al tentativo di trovare il modo di protrarre la deroga concessa dalla Lega di serie A secondo il cosiddetto "Decreto Treviso". I tempi per partire con i lavori sono ormai troppo stretti per pensare di avviarli entro il 30 giugno prossimo.

Trovare un campo alternativo, come fatto con Cesena in fretta e furia nell'estate 2020, è un'altra delle piste che viene battuta per non farsi trovare impreparati. Molto difficilmente sarà Udine, che sarà invece indicato come stadio per ottenere la licenza UEFA. Il Friuli dista dalla Spezia più di Roma e prima di chiedere ospitalità alla famiglia Pozzo si vaglieranno in pratica tutte le possibili alternative in un arco di circonferenza che va più o meno da Frosinone a Bergamo. Per facilitare i tifosi (se di facilitazione si può parlare...) e per contenere i costi per il club.
La sensazione è che i Platek formuleranno una proposta di rifacimentosolo a campionato concluso. I tempi per presentarsi alla città si dilatano insieme a quelli per studiare la situazione della struttura principale per la società. Lo stesso Nishant Tella è una figura di raccordo, destinata con il tempo probabilmente a passare la mano dopo aver avviato l'avventura italiana degli americani. Non aiuta la situazione complessa dei viaggi internazionali ad avvicinare il momento del debutto spezzino. "Ho appena firmato un’ordinanza che dispone per arrivi e rientri dai Paesi dell’Unione Europea tampone in partenza, quarantena di 5 giorni e ulteriore tampone alla fine dei 5 giorni. La quarantena è già prevista per tutti i Paesi extra Eu", questo annunciava il ministro della Salute, Roberto Speranza, meno di un'ora fa rispetto alla pubblicazione di questo articolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

"Ma il Picco?!"


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News