Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Aprile - ore 22.43

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Se vogliamo gioire ancora tutti devono sacrificarsi"

Italiano in vista di Spezia-Benevento. "Squadra con giocatori di grande valore per la Serie A. Sfida decisiva? Da qui alla fine mancano ancora tredici gare, che sono un'eternità".

le parole della vigilia
Vincenzo Italiano

La Spezia - "Rispettiamo tanto il Benevento, una squadra che ha grandi qualità. Voglio vedere la stessa concentrazione del Vigorito, l'abbiamo preparata bene, nonostante i pochi giorni a disposizione. La gara d'andata è ormai alle spalle, sono passate tante giornate e tutto ha un altro valore". Questo Spezia-Benevento non potrà decidere nulla, lo dice un calendario zeppo di scontri diretti nelle prossime settimane. Ma anche Vincenzo Italiano sa quanto i tre punti in ballo domani possano dare slancio in vista del rush finale. "E' una partita importante, cercheremo in ogni modo di ottenere i tre punti in palio, con la voglia di chiudere nel migliore dei modi un trittico difficile di partite. Tutte le gare per noi hanno grande valenza, non dobbiamo far altro che migliorare gli errori commessi nell'ultimo periodo e rafforzare quello che di buono abbiamo fatto fino ad ora".

Il turno infrasettimanale ha lasciato poco tempo per prepararla: conterà lo spirito e conterà la tenuta atletica. E conteranno gli episodi. "Non so che Benevento aspettarmi, perché avendo avuto poco tempo per preparare la partita ci siamo concentrati più su noi stessi. Sappiamo di affrontare una squadra con giocatori di grande valore per la Serie A, che ha sempre offerto delle ottime prestazioni. Dovremo cercare di fare noi la partita".
Di fronte un cammino ancora lungo. "Da qui alla fine mancano ancora tredici gare, che sono un'eternità, i punti a disposizione sono ancora tanti e chi perderà non sarà spacciato. Lo Spezia dovrà affrontarla con la giusta carica agonistica, è una partita importante, ma ripeto non è l'ultima di questo campionato".
Lo Spezia deve correre. "Esterni di attacco a supporto dei terzini? Qualsiasi match necessita di spirito di sacrificio e attenzione. Se si mette la stessa intensità vista contro il Milan, è normale assistere a grandi prestazioni. Se si vuole gioire ancora, tutti sanno di doversi sacrificare ad aiutare il compagno. Una squadra come la nostra può concedere poche occasioni all'avversario e allo stesso tempo deve subire meno gol, se ciò succede ne troviamo giovamento tutti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News