Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Aprile - ore 22.10

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Prima la salvezza, poi ascolteremo i piani della famiglia Platek"

meluso ospite di sky
Mauro Meluso a Sky Sport

La Spezia - “Abbiamo avuto una certa continuità di prestazioni che ci ha sempre fatto ben sperare. C'è stata una flessione di risultati prima di Natale, ma mai di prestazioni. Non abbiamo avuto a disposizione tantissime risorse, ma quando ho accettato questo incarico sapevo che avremmo dovuto tenere i bilanci in linea. Anche a Lecce abbiamo operato per garantirci una sostenibilità futura, come ahimé capitato ancora a società gloriose”. Pomeriggio con Mauro Meluso su Sky Sport. Ultimamente l'uomo mercato aquilotto ha parlato poco, anche post mercato.
Come sempre, devia i complimenti sul tecnico e sui suoi ragazzi nonostante sia lui ad aver portato tanti dei protagonisti di queste settimane: Provedel, Chabot, Pobega, Estevez, Verde, Saponara, Agudelo, Agoume, Verde etc. “Ho trovato un allenatore ed uno staff di grande livello – dice il responsabile dell'area tecnica -. Io lo seguivo da quando ero a Lecce, ma Vincenzo Italiano ed i suoi collaboratori sono gli artefici di questo momento magico. Sembra di vedere il prima Zeman di Foggia, con la differenza che qui si rischia di meno”.

Cosa è cambiato rispetto ad un girone fa? “La squadra ha preso consapevolezza: ha capito cos'è, cosa fa e come lo fa. Noi abbiamo fatto 19 acquisizioni e 12 uscite in trenta giorni in estate, abbiamo dovuto fare molto in fretta. Poi siamo cresciuti, ci siamo amalgamati, il gruppo ha fatto propri gli insegnamenti dell'allenatore che ho la fortuna di vedere lavorare ogni giorno. E poi tutto ciò che c'è dietro: in sede ci sono persone splendide, penso a Visci, Melissano, Antonucci, Calla. Credo che dietro a questa società ci siano una serie di professionalità, non tutte esposte come me e l'allenatore, che danno un grande supporto”.
Sull'arrivo della famiglia Platek. “Per il momento non ci aspettiamo nulla. Adesso ci concentriamo sull'ottenere la salvezza, quello che verrà dopo si discuterà a tempo debito. Non dobbiamo cullarci sui risultati, l'esperienza dello scorso anno mi insegna di non farsi corteggiare troppo dai complimenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News