Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Luglio - ore 21.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Loro quadrati ed esperti, serve la giusta mentalità"

Italiano chiede continuità dopo la bella prova contro l'Inter. "Consapevolezza di cosa fare da qui alla fine. Genoa in casa temibile, ma non è ancora la partita decisiva".

partiti per genova
Vincenzo Italiano

La Spezia - "Per noi era importante cancellare la prova non positiva di Bologna. Dovevamo farlo immediatamente per poter affrontare l'ultimo mese con una certa mentalità. Non era semplice muoversi come abbiamo fatto, pur attraverso una prova di sacrificio. E' stato un punto meritato che ci ha lasciato grande consapevolezza di cosa dover fare da qui alla fine del campionato". Il saluto di un gruppetto di tifosi fuori dai cancelli del Ferdeghini accompagna la partenza dello Spezia per Genova. Vincenzo Italiano ha avuto in pratica un solo allenamento per prepararla, come d'altra parte il suo omologo Ballardini.
Ma a questo punto del campionato e contro una diretta avversaria, conta soprattutto cosa ci metti nei novanta minuti. "Cerchiamo continuità di prestazione. Come in passato, abbiamo coinvolto tanti ragazzi e tutti devono pensare di essere inseriti. Nell'infrasettimanale tanti sono stati chiamati in causa, domani avremo la terza partita di questo trittico. Chi verrà chiamato in causa dovrà dare il cento per cento. Il Genoa in casa è temibile, non ha ancora mai perso da quando è arrivato Ballardini. Partita difficilissima".

Non sarà una partita da dentro o fuori, visto che ci saranno altri 15 punti da giocare dopo. Ma certo che una vittoria darebbe tranquillità. "Ma non sono i 90 minuti decisivi. E' una partita importante che merita da parte nostra il massimo dell'attenzione, ma il campionato non finisce a Genova". Genoa che concede poco e punisce gli errori. "Sono quadrati, mettono in difficoltà tutti a Marassi. Hanno grande esperienza, giocatori con campionati alle spalle. All'andata ci hanno battuto e mi auguro che nell'arco di un girone abbiamo imparato a proporre qualcosa di diverso rispetto a quella partita".
Certe scelte di formazione sono già fatte: Erlic, Bastoni e Nzola hanno riposato mercoledì. "Avevamo messo in preventivo di gestire le forze e cercare di far ruotare qualche ragazzo. Domani Nzola torna a disposizione: per noi è importante e se sta bene può fare la differenza anche in questa categoria". I tifosi si sono fatti sentire prima della partita contro l'Inter. "Lo abbiamo sempre detto: la gente della Spezia dimostra passione ogni giorno. A noi certe manifestazioni danno una carica in più, quel furore da aggiungere a ciò che già hai maturato nella preparazione della gara. Sappiamo cosa significa indossare questa maglia, penso che lo abbiamo dimostrato anche contro una corazzata come l'Inter".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News