Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Maggio - ore 21.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"L'Atalanta è spettacolare, dovremo saper soffrire"

Spezia domani sul campo dei nerazzurri, mercoledì impegnati contro il Real Madrid. "Non saranno deconcentrati. Conterà l'atteggiamento, il modo per limitarli esiste".

le parole della vigilia
Vincenzo Italiano

La Spezia - "Recuperare per l'ennesima volta uno svantaggio ci dà fiducia. Non molliamo mai e siamo cresciuti dal punto di vista caratteriale. Ai punti avremmo meritato qualcosa in più, ma ci teniamo la reazione intanto". Vincenzo Italiano ritorna brevemente sull'1-1 contro il Benevento, che muove ancora la classifica ma lascia un po' di rammarico per le due traverse colpite che potevano portare ad un risultato ancora migliore. Ora c'è l'Atalanta, squadra capace di coniugare prestazioni e risultati e reduce da una prova di grande spessore contro la capolista Inter.
All'andata però fu 0-0, il primo squillo contro una grande. "Una gara molto bella, combattuta e giocata a viso aperto. Ci sono state diverse situazioni che potevano diventare occasioni importanti. Penso che quello debba essere il nostro atteggiamento anche domani: concentrati nel tentativo di limitare uno squadrone come l'Atalanta. Non credo saranno distratti dall'impegno in Champions League del mercoledì successivo contro il Real Madrid. All'andata fu lo stesso, loro si apprestavano ad affrontare il Liverpool eppure fecero una buona prestazione".

L'Atalanta è il biglietto da visita del calcio italiano, lo Spezia la piccola che sta sorprendendo tutti. "Negli ultimi anni stanno facendo grandi cose. Fanno un calcio spettacolare, complimenti a mister Gasperini e alla società. I tre punti sono importanti per tutti e sono convinto saranno molto concentrati. Noi abbiamo alzato la percezione del pericolo, siamo consci che ogni minimo errore ti può castigare. Siamo consapevoli che possiamo subire l'avversario perché è più forte di noi, ma c'è il modo di soffrire il meno possibile e anche di fare risultato. Ci è già successo su altri campi".
Lo Spezia è rimasto fuori dalla zona retrocessione per quasi tutto il campionato, ma la strada è ancora lunga. "Siamo stati bravi a rimanere sopra la linea di galleggiamento, ma ora dobbiamo mantenerci lontani fino a maggio. Cercheremo con l'esperienza di più anziani e la freschezza dei più giovani di centrare l'obiettivo. Per noi sarebbe qualcosa di straordinario".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News