Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Aprile - ore 19.21

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Pontremolese opera prioritaria, nominato il commissario straordinario

Il raddoppio delle linea ferroviaria inserita nel Dpcm contenente le opere strategiche.

Storia decennale

La Spezia - E’ stato inviato in queste ore alle competenti commissioni parlamentari il Decreto della presidenza del consiglio contenente l’elenco delle opere infrastrutturali ritenute strategiche per il Paese e i nominativi dei relativi commissari straordinari. "Si tratta di opere e infrastrutture considerate prioritarie per il loro impatto sul tessuto socio-economico nazionale e locale, che potenzieranno e agevoleranno i collegamenti da Nord a Sud del Paese, inclusi quelli con le aree interne", osservano dal governo. Tra queste opere c'è anche il raddoppio dell'asse ferroviario della Pontremolese. Commissario straordinario è stato nominato l'ingegner Mariano Cocchetti, di Rete ferroviaria italiana. “Buon lavoro all’Ingegner Mariano Cocchetti – il commento dello spezzino Matteo Bianchi, responsabile nazionale Dipartimento economi adel mare del Partito democratico -. Una scelta che ribadisce la centralità per il governo e le forze che lo sostengono, in testa il Pd, della necessità di procedere alla realizzazione dell’opera. La nomina di un commissario, insieme ai finanziamenti ottenuti grazie agli emendamenti parlamentari del vice segretario Pd Andrea Orlando, consentiranno l’avanzamento dei lavori di raddoppio della linea. Ora viene meno ogni alibi che ha frenato la realizzazione della Pontremolese, opera necessaria per lo sviluppo di una porzione importante del nostro Paese, del porto della Spezia e dei collegamenti col corridoio Tirreno-Brennero. Grazie al Governo e al Pd, la Pontremolese è tra le priorità nazionali. Lo sforzo per vedere realizzato il completamento del raddoppio deve continuare, corale, da parte di tutte le istituzioni, le forze politiche, economiche e sociali dei territori coinvolti”.

Così il menzionato Orlando: “Grazie al lavoro del Partito democratico il completamento del raddoppio della Pontremolese rientra tra le opere per cui il governo intende nominare un commissario straordinario. Una scelta che recepisce la voce dei nostri territori, delle categorie economiche, dei cittadini, che da troppo tempo attendono la realizzazione di un’opera fondamentale tanto per lo sviluppo, quanto per la transizione ecologica e per le aree interne. Nell’augurare buon lavoro all’Ingegner Mariano Cocchetti, indicato dal governo come commissario straordinario, confermo e ribadisco l’impegno del Partito democratico a sostegno dell’opera e la costante vigilanza che eserciteremo affinché non si perda ulteriore tempo”. E ancora dal Pd, il consigliere regionale Davide Natale ha affermato che quanto disposto a Roma “ èla dimostrazione che questa maggioranza crede nella strategicità di questa opera. Chiederò alla Regione di fare la sua parte per sostenere in tutti i modi il completamento di questa infrastruttura nevralgica allo sviluppo del nostro Paese”.

Per Cosimo Ferri, deputato pontremolese di Italia viva, "si tratta di una buona notizia perché si inizia ad intravedere la concretezza e l’avvio di un procedimento che va nella direzione giusta. La mia battaglia parlamentare andrà sempre in questa direzione. Queste sono le opere finanziate e su cui dovrà lavorare il commissario. Ci sarà piena collaborazione da parte di tutti nel portale avanti bene e presto". Ferri scende anche nel dettaglio di quel che, sulla carta, è il programma del raddoppio, cioè una prima fase caratterizzata dal raddoppio fra Parma e Vicofertile, che si svilupperà in sostanziale affiancamento al tracciato attuale; quindi una seconda fase riguardante il raddoppio della tratta Vicofertile – Collecchio-Osteriazza e il raddoppio della tratta Berceto – Pontremoli – Chiesaccia.

Nel pomeriggio è arrivato anche il commento degli Spedizionieri del Porto della Spezia e Marina di Carrara, attraverso il presidente Andrea Fontana: “Il definitivo completamento del raddoppio della ferrovia Pontremolese, compresa la Galleria di Valico previsto dal decreto – ha osservato -, premia quanti con tenacia, anche recentemente, hanno continuato a lavorare per il raggiungimento di questo obiettivo, ritenendo e dimostrando da sempre come la Pontremolese sia un’opera strategica non solo per la nostra portualità ma per il Paese. A quanto risulta è addirittura la prima volta che la denominazione stessa di Pontremolese appare in completa autonomia nel capitolo delle infrastrutture ferroviarie ed è la prima volta, dopo anni e anni di attesa, che il definitivo completamento può diventare realtà grazie a uno stanziamento onnicomprensivo delle opere da realizzare. La nomina di un commissario concorre rafforzare la soddisfazione di chi fa voti perché ora una burocrazia intelligente riesca ad evitare ostacoli, lacci e lacciuoli su un’opera progettata da anni, finanziabile con i fondi Mef e Mit e quindi cantierabile non appena il decreto sarà approvato come ci si attende in via d’ urgenza e in via definitiva".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News