Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Luglio - ore 22.29

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Messuri: "Forza Italia non è uscita dalla coalizione. Semmai è finita da dieci anni"

consigliere 'totiano'
Paolo Messuri

La Spezia - “Ogni volta che il livore dei protagonisti della metamorfosi politica spezzina viene riportato da una testata giornalistica cresce in me il merito di far parte del gruppo “Cambiamo” e di sostenere il sindaco e la sua giunta. Far credere che Forza Italia sia uscita dalla coalizione è un inganno. Il partito di Berlusconi (di cui sono fiero di aver fatto parte) è rimasto arroccato a schemi politici superati, vive di ricordi e così facendo si è autoescluso". La pensa così Paolo Messuri, consigliere comunale spezzino, che aggiunge: "I vertici di FI, appesi al cancello di Arcore, non hanno saputo cogliere il malumore degli iscritti, dei militanti dei propri rappresentanti e di fatto hanno distrutto il partito. Nel 2008 Silvio Berlusconi ha vinto le elezioni e Renato Brunetta, Mara Carfagna e Mariastella Gelmini venivano nominati ministri della Repubblica. Oggi, dopo 13 anni, il governo Draghi ritrova gli stessi ministri forzisti. Il partito di Berlusconi è finito da dieci anni. Vale meno dell’8% a livello nazionale".

E ancora Messuri: "Il “Partito-Uomo” è un ricordo lontano. Quel che resta è allo sbando, si incarta, non ha più spazi di manovra e vive una marginalità definitiva. Le segretarie devote e acritiche come Carfagna, Brunetta, Gasparri e Tajani non sanno cosa fare e dove andare. Figuriamoci quindi le cariche di partito a livello locale: ormai siamo al post-berlusconismo, occorre ne prendiate coscienza. Il presidente - mi piace ricordarlo così - fu un eroe indiscusso, capace di compiere imprese straordinarie. Da anni però, dopo che qualcuno gli ha tagliato i capelli, ha perso la sua potenza e, imprigionato, per vendicarsi farà crollare il tempio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News