Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 15 Maggio - ore 19.28

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Melley: “Bene la VAS sui progetti di via Prosperi, ma la giunta si arrampica sugli specchi”

"deboli risposte di piaggi"

La Spezia - "Non si può amministrare una città parlando solo con i propri sostenitori: bisogna avere il coraggio di confrontarsi per davvero con la gente, senza badare alle tifoserie e favorendo un dialogo reale con i cittadini. È questa la prima considerazione che speriamo abbia tratto la giunta dopo avere ascoltato in audizione consiliare i cittadini, i comitati e le libere associazioni contrarie ai mega palazzoni di via Prosperi". Così Guido Melley, LeAli a Spezia, che continua: “Nella partecipata commissione che si è tenuta ieri su mia richiesta sono emerse infatti molteplici critiche al progetto, che hanno trovato poche e deboli risposte da parte del neo assessore all’urbanistica Piaggi: un Piaggi che ha provato a difendere l’operazione, nonostante la ferma opposizione di tutti i gruppi di minoranza ed i pesanti rilievi formulati dalla Sovrintendenza e dalla stessa Regione, ma che si è poi arrampicato sugli specchi sul tema spinoso del “misterioso” studio idrogeologico affidato anni fa ad Hydrodata e le cui risultanze devono ancora essere portate allo scoperto.”

Continua ancora Melley: “La verità è che la giunta Peracchini, come disse lo stesso sindaco in consiglio comunale, segue solo le logiche del mercato e nel caso in questione ha concesso il raddoppio dell’indice edificatorio ai privati proprietari dell’area senza portare avanti un vero progetto di riqualificazione della zona e soprattutto senza tenere conto delle criticità idrogeologiche del sito rilevate dagli stessi tecnici di Hydrodata. Una brutta storia cui l’amministrazione ha provato a rimediare, in corner, con l’avvio della procedura di VAS che io stesso avevo sollecitato negli scorsi giorni. Ci auguriamo che la procedura di VAS che sta per partire consenta prima di tutto un’ampia e fattiva consultazione pubblica e che conduca ad un radicale ripensamento del progetto: lo chiede la gente del Canaletto, ma lo chiedono anche tutti quei cittadini che sono attenti, come noi, a garantire lo sviluppo edilizio in città in un quadro di valorizzazione e salvaguardia dei pubblici interessi dell’intera collettività.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News