Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Luglio - ore 18.16

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Manucci agli alleati: “Lavoriamo su ciò che unisce”. Ma non esclude un testa a testa alle urne

Fratelli d’Italia
Comune della Spezia

La Spezia - “Siamo davvero dispiaciuti che il neo commissario di Forza Italia, Nanni Grazzini, oggi minacci la rottura del centrodestra se fosse riconfermata la candidatura dell’attuale sindaco Peracchini e lavoreremo con tutto l’impegno possibile per ricucire tutti gli strappi nell’interesse della città e dei cittadini”. Così il consigliere regionale e capogruppo in Comune di Fratelli d’Italia, Sauro Manucci, interviene sul dibattito politico interno al centrodestra di questi giorni.
“Troviamo contraddittorie le posizioni espresse da Forza Italia e Liguria popolare che prima rivendicano un assessorato e non vedendo completamente soddisfatte le loro richieste, mettono in discussione l’operato e i risultati di questa amministrazione: se avessero ottenuto i due assessorati richiesti l’operato del sindaco sarebbe stato giudicato diversamente?”, domanda il consigliere.

“Fratelli d’Italia - aggiunge Manucci - ritiene sbagliato ridurre tutto ad una questione di poltrone, che peraltro Forza Italia e Liguria Popolare (forze politiche confederate) hanno ottenuto anche se non nella misura e per le persone desiderate - ma non sarebbe giusto occuparci dei loro processi interni - ma ritiene necessario volare un po' più alto. Questo lo diciamo con il senno di una formazione politica che per i primi tre anni abbondanti di consiliatura, senza avere nessun assessore, ha continuato coerentemente a sostenere il sindaco Peracchini e a collaborare nell’interesse degli elettori. E’ impensabile mettere in discussione l’uomo che dopo circa 40 anni ha tolto la città alla sinistra e ai comunisti”.

“Invitiamo quindi gli alleati a superare in serenità il loro problemi interni e a proseguire il percorso comune nel rispetto di tutte le posizioni politiche e con spirito costruttivo verso la coalizione e verso la città. Confidiamo - conclude Manucci - che il senso di responsabilità prevalga e che le fratture di questi giorni possano essere ricomposte con piena soddisfazione per tutti, ma se così non fosse, non è per nulla scandaloso, anzi è previsto dal sistema elettorale, che siano i cittadini a scegliere nel primo turno il candidato sindaco del centrodestra al ballottaggio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News