Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Aprile - ore 21.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Linea Condivisa, Pastorino: "Gestione totiana dei ristori per i ristoratori tragica"

Gianni Pastorino

La Spezia - Per rispondere alla crisi economica, diretta conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19, il Governo Conte bis, nel corso del 2020 ha stanziato 7,7 milioni di euro, a ristoro delle realtà economiche colpite dalle varie misure di contenimento del contagio.
“A seguito di una segnalazione di Lucio Sardi, esponente di Sinistra Italiana, ci è apparso necessario intervenire in Sede Istituzionale: gravissimo che, ad oggi, molti operatori economici beneficiari dei 7,7 milioni affidati a Regione Liguria non abbiano ricevuto un euro” afferma Gianni Pastorino Capogruppo di Linea Condivisa in Consiglio regionale.
“Come Linea Condivisa abbiamo quindi chiesto spiegazioni al Presidente Toti, con due diverse interpellanze, sul perché tantissimi artigiani, e piccoli commercianti non abbiano ricevuto i soldi che queste persone stanno aspettando – continua il Capogruppo Pastorino – risposte? Ad oggi 0, i tempi del Consiglio regionale sono lontanissimi dalle esigenze dei liguri: le interpellanze sono del 9 marzo”.
“Purtroppo la vicenda non finisce qui, - osserva il Consigliere Pastorino – sempre su segnalazione di Sinistra Italiana, abbiamo scritto al Presidente della Camera di Commercio delle Riviere liguri, in quanto l’Ente, comunicando a determinati operatori economici la loro esclusione dal provvedimento di ristoro, si è lanciato in valutazioni politiche e non tecniche sull’ammontare delle risorse e i tempi di erogazione, cosa che, a nostro giudizio, risulta inaccettabile”.
“La risposta della Camera di Commercio delle Riviere liguri ha dell’incredibile – conclude il Capogruppo di Linea Condivisa – perché non entra nel merito di quanto sollevato, ma assume un tono risentito, per nulla chiarificatore del grave gesto da noi evidenziato, e perdendo tempo nel ripercorrere l’iter che gli operatori economici devono effettuare per accedere ai ristori. Speriamo che Toti, in risposta alle nostre interpellanze, faccia un pochino meglio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News