Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Maggio - ore 11.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Italia viva, Franciosi e Mori: "Nel centrosinistra, tutti utili e tutti necessari"

l'appello
Panorama della città

La Spezia - "L'ultima domenica di marzo è stata caratterizzata almeno per il centrosinistra spezzino dall’apertura a tutte le forze progressiste di opposizione da parte del consigliere Natale e dal Ministro Orlando in vista delle future sfide elettorali, con l'immancabile osservazione critica sul ruolo riformista elitario di Italia Viva e con la polemica risposta di Dina Nobili". E' quanto si legge in una nota di Italia viva a firma di Antonella Franciosi e Corrado Mori.
"Incaricati come siamo dalla nostra forza politica di provare a tessere l'alleanza con il centrosinistra vogliamo esprimere un semplice ma chiaro pensiero al riguardo - si legge nella nota -. La Giunta Peracchini si è caratterizzata per la propria indolenza, non si ricordano che minuzie del suo operato e purtroppo tutti possono notare le gravissime mancanze e una assenza di speranza che sta segnando la città. Quanto a Peracchini è sufficiente ricordare quello che dice di lui lo stesso centrodestra. Ciononostante, a causa del vento che spira nel Paese, la sfida per il centrosinistra è in salita e se vinceremo, nell’interesse a questo punto dei valori politici progressisti, ma anche della vita quotidiana dei cittadini, sarà per una manciata di voti, tutti utili e tutti necessari. Se queste riflessioni sono vere, abbiamo il compito di stare assieme lasciando alle spalle divisioni nazionali, locali e anche personali che sono di drastico intralcio all’alleanza più ampia possibile".
"Anche a chi non potrà o non vorrà dimenticarle, sarà evidente che esse non possono costituire oggetto di azione politica - prosegue la nota -. I temi di politica locale decisivi per le prospettive del nostro territorio, come ambiente, rifiuti, sviluppo non si possono più lasciare alla spontaneità di un post su facebook così come i temi nazionali non possono essere agitati come bastoni per rintuzzare legittime posizioni politiche. Oggi occorre che il centrosinistra evidenzi in un manifesto programmatico in cosa è mancata la Giunta di centrodestra e più ancora indichi agli elettori i punti cardinali del proprio futuro possibile governo".
"Dalle elezioni provinciali noi abbiamo reiterato alle altre forze politiche la necessità di procedere a un confronto in questi termini - conclude la nota -. E tutti rispondono che è corretto, ma il lavoro non prende corpo. Senza una visione forte perché unitaria degli errori del centrodestra, senza un programma di governo condiviso, senza un candidato sindaco sostenuto lealmente dalla coalizione e capace di attrarre consensi oltre la coalizione stessa rischiamo una nuova sconfitta. In conclusione occorre un passo avanti, voltarsi indietro mai e sentire il ticchettare del tempo che scorre perché le elezioni arriveranno in un istante, mentre le cose da fare sono ancora molte".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News