Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 01 Agosto - ore 21.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Grazzini e Baldino: "Sul Picco Peracchini si pavoneggia ma sperpera denaro pubblco"

forza italia
Curva Ferrovia

La Spezia - "Le bugie, si sa, hanno le gambe corte. Il proverbio, purtroppo, non risparmia neppure quelle affermate da un sindaco. L’ultima che porta il sigillo di palazzo civico è quella affermata da Peracchini, sull’importanza dell’affidamento del progetto di ristrutturazione del Picco, da parte del comune, non è potuta andare lontano". E' quanto si legge in una nota degli esponenti di Forza Italia Nanni Grazzini e Massimo Baldino che proseguono: "I tifosi, ma anche i cittadini, ricorderanno infatti come nel maggio scorso Peracchini si autoincensò rivendicando il merito di aver affidato uno studio di fattibilità a DontStop Milano, fino al punto di affermare che: 'è stato determinante per l’avvio dell’adeguamento dei lavori'. Purtroppo, come abbiamo già abbiamo messo in evidenza in passato, mentre Peracchini ci definiva 'chiacchieroni', quello studio rappresenta un costo inutile di oltre cinquanta mila euro per tutta la collettività. E’ di ieri infatti la notizia diffusa dallo Spezia Calcio che lunedì inizieranno i lavori di smontaggio della curva piscina, affidati alla società Clarin Italia Tribune, secondo il progetto affidato alla società Gau Arena dell’architetto Zavanella".
"Il sindaco ovviamente si pavoneggia anche di questo e dimentica che neppure una delle sue idee, nonostante avesse affermato il contrario, è stata condivisa dalla società della famiglia Platek" dice Nanni Grazzini commissario provinciale di Forza Italia. “Ora capisco perché alla mia domanda in commissione consigliare, con cui ho richiesto al sindaco se sarebbe stato visibile ai tifosi e ai cittadini un plastico del progetto dello stadio, Peracchini mi ha risposto che non lo sapeva e di rivolgersi allo Spezia Calcio - aggiunge il consigliere comunale dello stesso partito Massimo Baldino – perché, è il caso di dirlo, Peracchini sullo stadio, nonostante i tentativi, per usare un eufemismo, non ha toccato palla.”
"Dopo aver sprecato denaro pubblico - concludono - per progetti non realizzati come la piazza sospesa su viale Italia e quello di Piazza del Mercato, anche con il progetto dello stadio, Peracchini ha dimostrato di non usare, nell’utilizzo di centinaia di migliaia di euro, il buon senso del padre di famiglia".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News