Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Aprile - ore 23.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Forza Italia: "Le nostre proposte per sostenere le imprese spezzine"

Alessandro Ferrarini e Andrea Cargiolli

La Spezia - "In un momento in cui anche nella nostra provincia quasi tutte le imprese e le partita iva in genere faticano ad andare avanti e dove purtroppo, al momento, non si vedono ancora spiragli sicuri di luce, c’è la necessità di una spinta veramente importante, che possa concretamente far ripartire tutto il sistema, che altrimenti si spengerà definitivamente. Purtroppo girando per le nostre città e periferie si notano sempre più i tanti i fondi commerciali chiusi a causa della crisi economica derivante dalla pandemia. Forza Italia sta cercando di portare nel governo Draghi proposte importanti a sostegno delle imprese che hanno subito e stanno ancora subendo gli effetti più negativi della pandemia. Riteniamo fondamentale il “cambio di passo” sulle vaccinazioni e altrettanto fondamentale l’impegno di Forza Italia per cercare di ottenere da subito nei prossimi interventi legislativi: Il blocco per tutto il 2021 delle cartelle esattoriali-avvisi di accertamento e liquidazione; Una nuova pace fiscale con saldo e stralcio delle cartelle esattoriali per tutte le imprese non solo per le ditte individuali e professionisti ma anche per le società. Si vuole sottolineare come il saldo e stralcio sia un aiuto reale verso tutti i contribuenti che hanno regolarmente presentato la dichiarazione dei redditi e rispettato gli adempimenti fiscali e che non sono riusciti a rispettare i pagamenti delle imposte liquidate. Non si tratta quindi di un condono a favore di chi ha evaso ma un sostegno reale per tutti i contribuenti che per colpa della crisi prima economica e poi pandemica si trovano in difficoltà. Il sostegno economico con indennizzo per le imprese colpite dalla crisi pandemica, senza considerare più i codici Ateco, ma in base al calo del fatturato subito nel 2020 e con la copertura dei costi fissi sostenuti. Si ritiene inoltre necessario pensare anche al momento in cui si dovrà ripartire e quindi intervenire sul taglio del cuneo fiscale e sulla decontribuzione per le imprese che assumeranno a tempo indeterminato, nonché sull’incentivazione agli investimenti in beni strumentali delle imprese che vogliono svilupparsi".

Francesco Sergiampietri (commissario cittadino Forza Italia La Spezia)
Andrea Cargiolli (Responsabile organizzazione-bilancio-finanze Forza Italia La Spezia)
Alessandro Ferrarini (Responsabile commercio Forza Italia La Spezia)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News