Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Luglio - ore 17.14

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Erba e Raffaelli su Enel: "Cosa vuol fare l'Amministrazione? Siamo fermi a Spezialand?"

Centrale "Eugenio Montale" di Enel

La Spezia - "Un anno fa votammo favorevolmente alla Delibera di Variante al PUC, con cui si andavano a stabilire le destinazioni d’uso delle aree oggi occupate dalla centrale Enel. Ma dicemmo anche che l’Amministrazione non doveva limitarsi solamente a quello". Così in una nota i consiglieri comunali Pd della Spezia Erba e Raffaelli, che proseguono: "Per ostacolare veramente il progetto della centrale a gas bisognava elaborare nel dettaglio, e con il contributo dei settori economici locali, un progetto industriale alternativo, da presentare ad Enel eMinistero dello Sviluppo Economico. Pretendiamo che il Sindaco adesso risponda pubblicamente a queste domande, in segno di rispetto verso tutti gli spezzini. Sono stati mai chiamate le categorie e le rappresentanze economiche della cittá per discutere sull’alternativa alla centrale a gas e sulla destinazione delle aree di Vallegrande? Cosa vorrebbe fare precisamente l’Amministrazione di quegli spazi, se potesse averli a disposizione? Ha sviluppato un progetto alternativo vero, serio, concreto? O siamo fermi a Spezialand? Sono quesiti che poniamo da tempo, alla quale Peracchini non ha mai risposto e non risponde tutt’ora. Perché? É chiaro quindi che oltre alla Delibera nient’altro ha fatto l’Amministrazione. Perciò ieri sera, sull’atto amministrativo che porta a compimento il percorso di Variante al PUC, ci siamo astenuti. Non siamo contro nessun tentativo di presa di posizione ostativa al progetto della centrale a gas, ma non possiamo neppure far finta che ciò sia sufficiente a garantire alla città la salvezza totale da quel progetto. Ci meravigliamo dei colleghi di opposizione che passano minuti a criticare l’operato del Sindaco e della Giunta, ma poi non lo palesano coerentemente durante il voto. Perché Peracchini poteva e puó fare sicuramente di piú: coinvolgere i soggetti interessati al futuro di quelle aree per iniziare lo sviluppo di un’alternativa industriale e produttiva che guardi all’economica locale e alla produzione di energia con fonti rinnovabili. É quello che chiediamo non solo noi, ma anche tanti altri autorevoli soggetti".




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News