Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Giugno - ore 19.56

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Commissione sul digestore, Frascatore attacca: "Assenze strumentali"

Come annunciato ieri, centrosinistra e capogruppo Ponzanelli non hanno preso parte ai lavori.

Polemica

La Spezia - Come annunciato, l'opposizione di centrosinistra (intervenuta QUI) e, fronte maggioranza, il capogruppo Popolare, Francesco Ponzanelli (QUA il suo comunicato), non hanno preso parte ai lavori alla seduta odierna della Commissione ambiente della Provincia, convocata per un approfondimento sul biodigestore. I lavori, guidati dalla presidente Lisa Saisi, si sono svolti alla presenza dei commissari Marco Frascatore e Alessandro Rosson. Oltre due ore e mezza di riunione, alla quale hanno preso parte anche funzionari e tecnici, che hanno fornito dati e documentazione ai commissari, i quali hanno posto una serie di quesiti, riservandosi, nel caso, ulteriori approfondimenti sul tema. 'Metabolizzata' la documentazione e le informazioni ricevute, la commissione potrebbe tornare prossimamente ad aggiornarsi.

“Era una seduta di Commissione ambiente molto importante, il presidente Peracchini aveva infatti voluto aprire i lavori a tutti i membri del Consiglio provinciale vista la tematica e la volontà di dare informazioni e trattare l’argomento in modo preciso e tecnicamente esaustivo nella sede indicata - commenta in una nota il consigliere Marco Frascatore (Cambiamo), delegato all’Ato Rifiuti -. Spiace invece vedere che, a fronte di un’importante occasione di approfondimento e di dibattito, proprio chi lamenta il fatto che non siano stati concessi spazi per trattare la questione del biodigestore sia stato strumentalmente assente. Appare grave l’aver anche strumentalizzato, per far mera propaganda, un’istituzione come la Provincia, che ha ruoli ed attribuzioni ben chiare, senza poi cercare di affrontare questo tema nella maniera e nei modi previsti dal nostro istituto, come sarebbe corretto fare".

"Registro anche una grave mancanza di rispetto per tutti gli altri consiglieri presenti, uno sgarbo verso il presidente di commissione Saisi e verso i funzionari che si sono resi disponibili per affrontare ogni tematica, rispondere ad ogni quesito e garantire chiarezza su tutto. Se chi oggi fa sterili polemiche pubbliche avesse avuto qualcosa di concreto da dire ed avesse voluto fare un serio dibattito su questo tema, lo poteva e doveva fare nella sede istituzionale, cioè la Commissione, altrimenti è palese che il tutto sia solo un modo per portare avanti strumentali polemiche solo per avere una maggiore visione mediatica", conclude Frascatore.

(foto di repertorio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News