Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 16 Aprile - ore 23.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Baldino (Gruppo Misto): "Gestione del Civico è un affronto al teatro amatoriale spezzino"

Teatro civico

La Spezia - "Quanto sta accadendo nella gestione del Teatro Civico è un affronto a tutto il mondo teatrale amatoriale spezzino. Trovo gravissimo che si utilizzino 60.000 euro del Comune, seppur provenienti da Iren senza che vi sia nessun tipo di ricaduta reale su chi davvero in questa città il teatro lo fa e lo fa da decenni". Così Massimo Baldino Caratozzolo, consigliere comunale del Gruppo Misto che prosegue: "60.000 euro sono tanti visto che il braccino dei sindaci quando si tratta di investire sulla cultura è sempre in genere rattrappito, tantissimi poi, se pensiamo al momento storico che stiamo vivendo. Peccato che vengano spesi non già per riconoscere il lavoro e la professionalità almeno di una tra tutte quelle compagnie spezzine che da anni lavorano in condizioni impossibili pur di portare avanti i propri progetti, ma di fatto per realizzare un progetto e una produzione utilizzando appunto un patner teatrale non spezzino e ai più sconosciuto, visto che Factors è di Pisa ed è stata fondata da pochissimo. Dunque non può neppure essere stata scelta per una sua presunta storicità. Nè per la sua riconosciuta professionalità visto che trattasi di realtà assolutamente amatoriale. Esattamente come le nostre compagnie e associazioni teatrali di cui sopra. Tra l’altro cosa non da poco questi 60.000 euro, di fatto sono stati riconosciuti ai soggetti individuati, senza alcun tipo di bando pubblico. E anche questo è probabilmente gravissimo".

"Dunque il Civico per la prima volta nella sua storia realizzerà una sua produzione (e questo sarebbe ammirevole) peccato che per farlo non scandagli quegli ambienti artistici ben noti a tutti gli addetti ai lavori che stanno davvero facendo teatro e a mio avviso a grandi livelli come, i Cariola, i Fazi, le compagnie dei Superbi o quella del teatro di Piana Battola ed altri che sarebbero lunghissimo star qui a elencare, ma utilizzerà e pagherà una associazione amatoriale proveniente da fuori regione che ha quale unico punto di contatto con Spezia il fatto di essere stata fondata nel 2018 dall’attuale co-direttore del Civico Alessandro Maggi".

"Alessandro Maggi infatti seguirà l’operazione Steps (come l’affronto al mondo teatrale spezzino è stato chiamato) in più vesti. Oltre che come direttore del teatro, anche come socio fondatore di Factors che lo realizza e come professionista, visto che del lavoro che verrà prodotto curerà anche la regia. Peraltro anche il testo del lavoro è tutt’altro che spezzino (è noto che non abbiamo scrittori in questa provincia affetta da analfabetismo) e guarda caso sarà del presidente di Factors insieme alla sua vicepresidente. Insomma per la prima volta il Teatro Civico, grazie a Peracchini, tira fuori i denari per pagare il lavoro amatoriale. Peccato che lo faccia in modo a mio avviso più che discutibile. E infatti mi riprometto in qualità di Consigliere comunale, insieme a tutte le forze di opposizione che si renderanno disponibili, di discuterne se è il caso anche attraverso una apposita commissione oltre che in ogni altra forma istituzionale possibile. Credo lo si debba a tutti quei ragazzi, molti dei quali ormai vecchi, che davvero un questa città hanno promosso il teatro e lo hanno fatto per decenni nelle peggiori condizioni istituzionali possibili e che vivranno come un affronto personale una soluzione di questo tipo per produrre al teatro Civico uno spettacolo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News