Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Giugno - ore 16.17

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ascensori cittadini, Caratozzolo e Lombardi in pressing su Palazzo civico

Interpellanze
L'ascensore per il Castello San Giorgio

La Spezia - Interpellanza del consigliere di Massimo Lombardi, capogruppo di Spezia bene comune, a tema ascensori cittadini. "Alcuni cittadini - scrive - mi hanno segnalato la chiusura degli ascensori che portano rispettivamente in Via XX Settembre e su Via XXVII Marzo, Castello San Giorgio. I luoghi sopracitati oltre ad essere frequentati dai nostri concittadini, saranno meta per i turisti che arriveranno nella nostra città e che si appresteranno a visitare i numerosi luoghi attrattivi della nostra città". Per queste ragioni Lombardi interpella sindaco e assessore competente "al fine di capire le motivazioni di tale problematicità e soprattutto i tempi di risoluzione della questione in oggetto".

Su tema analogo l'interpellanza del consigliere comunale del misto Massimo Baldino Caratozzolo, esponente di Forza Italia. “Il 9 novembre dello scorso anno avevo già interrogato l’amministrazione comunale in merito al mancato funzionamento degli ascensori che collegano via Del Prione con via XXVII Marzo e che il tema era stato già affrontato e non risolto nel 2018. Su questa interpellanza l’assessore Piaggi aveva riferito che erano in corso interventi risolutivi di manutenzione degli impianti. Le moltissime segnalazioni e lamentele in questi giorni riportano alla luce il mancato funzionamento dell’impianto, aggravate dalla denuncia di un cittadino, in cui si evidenzia il rimbalzo di responsabilità tra uffici dell’amministrazione comunale e del gestore preposto alla manutenzione ATC definendo il rimbalzo delle responsabilità come quelle da Ponzio a Pilato o da Gianni a Pinotto esponendo la sua amministrazione alla derisione pubblica. L’impianto di ascensori che collegano Via del Prione con Via XXVII Marzo rappresentano uno dei fiori all’occhiello del nostro centro storico e con la riapertura del museo del Castello di San Giorgio di cui la giunta si è fatta recentemente promotrice attraverso una visita collettiva e che con l’auspicata ripartenza dei flussi turistici anche collegati all’arrivo delle navi da crociera, e gli stessi vengono regolarmente usati dai residenti delle zone collinari della città. Tali impianti, se regolarmente funzionanti, sono in grado i contribuire sensibilmente all’abbattimento dell’inquinamento causato dall’uso indiscriminato delle auto da parte dei residenti”.

Impianti che, prosegue il consigliere, “sono ormai parte integrante del tessuto storico della città in quanto in grado di valorizzare, rendendole facilmente raggiungibili, le zone collinari della Spezia, ricche di palazzi di grande pregio architettonico, oltre ovviamente al Castello di San Giorgio”. E interpella giunta e assessore competente per sapere “se questa Amministrazione ritenga opportuno provvedere tramite la Polizia Municipale ad effettuare controlli più serrati circa la congruità dell’utilizzo degli ascensori; se questa amministrazione abbia come da precedente richiesta provveduto ad intimare alle le ditte preposte alle manutenzioni una maggiore cura e velocità di intervento in caso di guasti oltre al mantenimento in stato decoroso delle strutture in oggetto, al fine di assicurare alla città un servizio continuo e non a giorni alterni di questa risorsa non ancora totalmente valorizzata; se in caso di inadempienza comprovata rispetto ai continui e ripetuti guasti e disservizi non si intenda procedere al fine di individuare le relative responsabilità in merito a tali accadimenti onde poter prendere gli opportuni provvedimenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News