Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Luglio - ore 13.57

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Peracchini non si nasconda, la città è preda della microcriminalità"

la nota di caratozzolo
Massimo Baldino Caratozzolo

La Spezia - “Ora Peracchini non potrà certo negare l’evidenza. 
Che la micro criminalità sia presente in città e in particolare nel centro storico oltre che nell’Umbertino è una fatto che, da essere stato sotto gli occhi di tutti i cittadini, è diventato incontestabile a seguito degli ultimi arresti e sequestro di droga. “ così Massimo Baldino consigliere comunale di Forza Italia, che aggiunge – “sarà il caso che il primo cittadino smetta di farsi bello dicendo di aver messo telecamere in città e con classifiche e graduatorie in merito a sicurezza e consensi.
I fatti sono ben altri e accusare l’opposizione di strumentalizzare quel che accade è diventata la classica foglia di fico che Peracchini mette davanti a quel che sono i risultati scadenti del lavoro suo e della giunta in tema di sicurezza.
Giusto Lunedì ho presentato una mozione sul tema ordine pubblico/decoro urbano e Mala Movida in cui chiedo soluzioni reali a questi problemi e non sciocche ordinanze tanto inapplicabili quanto persino dannose rispetto a chi comunque deve lavorare.
La Movida va trattata esattamente per quel che è.
Un fenomeno che va in primis controllato sotto il profilo dell’ordine pubblico al pari di come si fa per gli eventi calcistici con le tifoserie più pericolose, scatenate e irriducibili.
In secondo luogo delocalizzato il luoghi più consoni rispetto ai diversi target degli avventori, non uccidendo dunque il centro storico che può anzi ospitare ritrovi ed eventi di qualità dove ognuno può godersi una serata con gli amici senza rischiare di ritrovarsi coinvolto in una rissa o incespicare nel vomito e nelle bottiglie altrui.
Una “movida sostenibile” -continua Baldino-. Ma sostenibile davvero. In termini di orari e di decibel. Perché (e parlo da addetto ai lavori) la musica non è tutta uguale e non impatta acusticamente tutta nel solito modo. E’ evidente che per certi “presunti sottofondi musicali” il vicoli urbani non sono certo il top. Come è impensabile dover vivere con orde di ragazzini che bicchiere in mano stazionano urlanti sotto le finestre dei residenti nel cuore della notte.
A questo si aggiunga lo spaccio di sostanze stupefacenti in centro come nell’Umbertino. A proposito Peracchini: Garibaldi è parecchio offeso (e anche il cavallo).
Si aggiunga a tutto ciò la mala gestione di molte attività etniche che pensano che avere una licenza commerciale li autorizzi ad occupare a loro piacimento un marciapiede intero con cassette piene e vuote, sedie e poltroncine, qualche vaso da fiori e anche qualche gabbia di volatili.
Città a vocazione turistica ? – termina il consigliere di Forza Italia- Forse per via dei tanti affitta camere abusivi (spero almeno non nelle case di arte) e i tanti bagni fatti nelle nostre fontane purtoppo da personaggi che poco assomigliano alla mitica Anita Ekberg ! Che peraltro non mi risulta facesse pipì tra le auto in sosta o sui portoni !
Insomma Peracchini si svegli che se vuole in un anno alcune cose si possono ancora fare.
Il tema deve esere portato in Consiglio Comunale in quanto luogo di rappresentanza dei cittadini che stanno facendo le spese di quanto sta accadendo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News