Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Luglio - ore 18.19

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Varo tecnico per il Montecuccoli, ora l'allestimento al Muggiano

La nave inizierà la sua vita operativa nel 2023.

Fincantieri
Raimondo Montecuccoli

La Spezia - E' il terzo pattugliatore polivalente d'altura, intitolato al generale, politico e scrittore Raimondo Montecuccoli. Pochi giorni fa varo tecnico a Riva Trigoso, con cerimonia sobria come impone il momento storico, alla presenza dell'ammiraglio di squadra Eduardo Serra, il direttore degli armamenti navali , ammiraglio ispettore capo Massimo Guma, il comandante del Centro allestimento nuove costruzioni navali, capitano di vascello Gennaro Falcone e i rappresentanti di Fincantieri.
La madrina della nave è stata Anna Maria Pugliese, figlia della Medaglia d'oro al Valor Militare, ammiraglio di squadra Stefano Pugliese che, nel corso della cerimonia, è stata accompagnata dal comandante designato della nave, il capitano di fregata Daniele Cantù.
La nave inizierà la sua vita operativa nel 2023 dopo un'ulteriore periodo d'allestimento e preparazione dell'equipaggio che si completerà nello stabilimento spezzino Fincantieri del Muggiano, sotto la supervisione del Centro allestimento nuove costruzioni navali.

Raimondo Montecuccoli
Modenese, generale al servizio dell’impero austriaco, partecipò con grande successo a tutte le guerre combattute dagli Absburgo in Europa tra il 1625 e il 1675, contro olandesi, svedesi, turchi e francesi. Inizialmente avviato alla carriera ecclesiastica, scelse invece con decisione il mestiere delle armi, entrando al servizio dell’Impero e distinguendosi in una serie di campagne durante la guerra dei trent’anni. Dal 1648 svolse una serie d’incarichi diplomatici di grande spessore in Italia e in Europa. All’apice della sua carriera raggiunse il grado di Luogotenente Generale dell’Impero (1609-1681).
Uomo di straordinaria cultura, scrittore militare di grande successo (è il primo ad approfondire gli studi di organica e di logistica), è ripreso da Ugo Foscolo come il maggiore e il più dotto tra gli uomini d’arme italiani.
Nome in precedenza attribuito a un incrociatore leggero della classe omonima. Unità caratterizzata dalla fama di nave fortunata, all’onore delle cronache sin dal 1937, quando è inviata, con sole ventiquattro ore di preavviso, in Cina. Protagonista della battaglia di Pantelleria, il 15 giugno 1942, causa la perdita del Cacciatorpediniere “Bedouin” e della cisterna “Kentucky”, oltre a danni all’incrociatore “Cairo”, ai cacciatorpediniere “Ithuriel” e “Partridge” e al dragamine di squadra “Hebe”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News